Seguici su

Cronaca Live

No Green pass in piazza a Torino nel “giorno della morte”

Manifestazione dei No Green pass ieri pomeriggio a Torino contro l’obbligo per i lavoratori. «È il giorno della nostra morte, ma la resistenza continua»

Pubblicato

il

No green pass a Torino
Manifestazione dei No green pass a Torino

Ieri pomeriggio alcune centinaia di persone si sono date appuntamento in piazza Castello, nel centro di Torino, per protestare contro il Green pass nel giorno dell’entrata in vigore dell’obbligo per i lavoratori over 50.

«Oggi è il giorno della nostra morte perché da oggi c’è bisogno di un permesso per andare a lavorare, ma la resistenza di Torino non molla, andremo avanti fino alla fine», dice Serena Tagliaferri tra i leader torinesi del movimento che si oppone alla certificazione e portavoce del “No paura day”.

«È venuto il momento che tutte le associazioni, i gruppi e i partiti non allineati al sistema si uniscano per fare fronte comune e oggi in questa piazza è stato fatto il primo passo», aggiunge Tagliaferri.

«Due anni di chiusure forzate e limitazioni hanno portato alla chiusura di migliaia di attività – spiega Matteo Rossino, portavoce di Torino Tricolore – Ma non basta, da oggi molti italiani over 50 non potranno più lavorare. Per questo ho scelto di esserci in piazza, con partite Iva e lavoratori che chiedono giustizia e le dimissioni di questo Governo nemico dell’Italia».

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità

Trending