Seguici su

Cronaca Live

Campo nomadi abusivo a Torino, interviene la Polizia Municipale

Nomadi camminanti siciliani a Torino insediano un campo abusivo. La polizia municipale contesta 14 sanzioni ed emette 14 diffide propedeutiche al sequestro dei mezzi. Foto e fatti

Pubblicato

il

Campo nomadi abusivo Torino
Campo nomadi abusivo Torino

TORINO – Un nuovo insediamento abusivo di nomadi a Torino. Giovedì mattina, dopo giorni di monitoraggio, si è conclusa con 14 sanzioni amministrative e altrettante diffide, finalizzate al sequestro dei mezzi, un’attività di controllo di un parcheggio, un’area pubblica nei pressi di via Monteverdi sulla quale si era insediata dal 9 marzo scorso una carovana di nomadi camminanti siciliani costituita da una cinquantina di persone, 13 autocaravan (roulotte) e un camper.

Campo nomadi abusivo

Gli agenti del Reparto Informativo Minoranze Etniche della Polizia Municipale, dopo aver documentato con appostamenti l’accampamento dei nomadi, hanno accertato che di fatto era insediata un’attività di campeggio continuativa nel tempo. Proprio come in un campeggio alcune attrezzature del vivere quotidiano venivano utilizzate in comune, oggetti come cucine, mobili, tavolini, barbecue e anche stendi biancherie.

Diffida ai nomadi

Poiché la costituzione di fatto di un’area adibita a campeggio senza la dovuta autorizzazione costituisce, secondo il recente aggiornamento della Normativa Regionale (gennaio 2021), una violazione di tipo amministrativo, giovedì mattina gli uomini del RIME della Polizia Municipale hanno provveduto a sanzionare tutti gli utilizzatori dei mezzi, diffidandoli alla continuazione dell’illecito, pena il sequestro dei mezzi.

Multe sostanziose

Nello specifico sono state contestate 14 violazioni amministrative ai sensi della Legge Regionale n°5 del 22/02/2019 artt. 10 e 21, per un totale complessivo di quasi 5.000 euro, oltre alle relative 14 diffide propedeutiche all’applicazione del sequestro amministrativo del mezzo qualora gli autori dell’illecito non dovessero lasciare l’area nelle successive 48 ore.

Si tratta del secondo intervento importante, a distanza di pochi giorni da quello di strada del Villaretto, compiuto dal RIME della Polizia Municipale nei confronti di nomadi camminanti siciliani in applicazione della nuova Normativa Regionale.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trending