Seguici su

Cronaca Live

Ennesima lite al semaforo: denunciato un 28enne e arrestata una 39enne

Questa mattina, in C.so Vercelli, due persone litigano e si picchiano al semaforo. Arrestata la donna: aveva un ordine di carcerazione a suo carico

Pubblicato

il

Sarà che è lunedì mattina, ed è un giorno che in tanti odiano. Fatto sta, che in molti sono sempre più nervosi quando si è in mezzo al traffico. C’è chi appena scatta il verde pigia la mano sul clacson e chi, invece, scende dall’auto e si mette a picchiare il conducente dell’altra: è successo stamane in corso Vercelli, dove da una Mini Cooper ferma al semaforo sono scese due persone che si sono dirette verso una BMW che precedeva la loro vettura. Il conducente, un ragazzo di 28 anni, ha aperto la portiera della BMW e ha sferrato un pugno all’altro conducente. La vicenda poteva assumere pieghe drammatiche ma, per fortuna, una pattuglia della Squadra Volante in transito in corso Vercelli ha assistito alla scena.

Denunce e arresti

Dopo essere intervenuti a bloccare la rissa sul nascere, gli agenti di polizia hanno fermato gli autori e per poi identificarli. Dagli accertamenti degli agenti è emerso che la donna che viaggiava a bordo della BMW, era interessata da un ordine di carcerazione che imponeva la carcerazione di 1 anno e sei mesi. La donna è una rumena di 39 anni che ora dovrà scontare la pena. Per contro, l’autista di 28 anni della Mini Cooper è stato denunciato in stato di libertà a causa del possesso di una mazza da baseball che aveva nell’auto ed era incastrata nel tunnel della leva del

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità