Seguici su

Cronaca Live

Decine di manifestanti contro la sindaca Appendino. Francesco D’Uva: «No alle intimidazioni»

Decine di manifestanti contro chiara Appendino. La protesta contro lo sgombero dell’Asilo occupeto

Pubblicato

il

TORINO – Ieri sera decine di anarchici e antagonisti si sono radunati in piazza Statuto, nel centro di Torino, in vista di una manifestazione contro la sindaca Chiara Appendino per la protesta contro lo sgombero dell’Asilo Occupato. L’intenzione degli attivisti – secondo quanto è stato annunciato – è di dare vita a un corteo, chiamato “passeggiata carnevalesca”, verso un negozio, di proprietà del marito della sindaca, di abbigliamento per bambini. L’esercizio commerciale si trova nella vicina via Cibrario. La zona è presidiata dalla polizia. Numerosi i messaggi di solidarietà arrivati alla Appendino.

Il dissenso è legittimo? 

Per i consiglieri comunali M5s, «il dissenso è legittimo e democratico, a patto che venga fatto nelle sedi e nelle modalità opportune». «Non ci siamo proprio, diciamo no alle intimidazioni e agli attacchi personali», scrive su Twitter Francesco D’Uva, capogruppo del Movimento 5 Stelle alla Camera. Un presidio composto da un centinaio tra anarchici antagonisti si è formato a Torino sotto il palazzo del municipio.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità