Seguici su

Covid 19

Vaccinazione Covid in Piemonte: ecco cosa cambia

Prime dosi (anche obbligatorie) e tamponi: le novità della campagna vaccinale del Piemonte

Pubblicato

il

Vaccinazione Covid in Piemonte
Novità nella vaccinazione Covid in Piemonte

La Regione Piemonte informa che l’Unità di Crisi della Regione ha deciso, alla luce delle recenti norme emanate dal Governo, alcune importanti modifiche alla campagna vaccinale del Piemonte.

Prime dosi over 50 con obbligo vaccinale

Gli over50 che non hanno ancora aderito alla campagna vaccinale, e per i quali il Governo ha previsto dall’8 gennaio l’obbligatorietà del vaccino anti-Covid, possono preaderire su www.ilPiemontetivaccina.it

Nell’arco di 48 ore riceveranno l’SMS con la data di convocazione per essere vaccinati entro il 31 gennaio, in tempo utile sia per non incorrere nelle sanzioni che partiranno dal 1° febbraio, sia per la validazione del Super Green pass sul luogo di lavoro previsto per gli over50 dal 15 febbraio.

Prime dosi over 80

Le persone con più di 80 anni (ovvero nate prima del 1° gennaio 1943) che devono ancora ricevere la prima dose possono recarsi ad accesso diretto in tutti i centri vaccinali del Piemonte.

È sempre possibile prenotare un appuntamento anche nelle farmacie che hanno aderito alla campagna di vaccinazione (elenco) o dal proprio medico di famiglia se vaccinatore.

Prime dosi under 50

I cittadini tra 18 e i 49 anni e i genitori/tutori/affidatari dei minori tra i 5 e i 17 anni effettuare la preadesione per la prima dose su www.ilPiemontetivaccina.it

maggiorenni possono prenotare un appuntamento anche nelle farmacie che hanno aderito alla campagna di vaccinazione (elenco) o dal proprio medico di famiglia se vaccinatore.

Autorizzata la vaccinazione in farmacia anche per i minorenni nella fascia d’età 12-17 anni, previa compilazione di un modulo di consenso da parte dei genitori/tutori/affidatari.

Accesso diretto per le professioni con obbligo vaccinale

Chi rientra nelle professioni con obbligo vaccinale (personale del comparto sanitario e socioassistenziale, personale scolastico e universitario, forze dell’ordine, del comparto difesa, sicurezza e soccorso pubblico) può effettuare l’accesso diretto in alcuni degli hub delle Asl piemontesi per la prima, seconda e terza dose. Elenco

Accesso diretto per chi ha il Green pass in scadenza entro 72 ore

Prosegue l’accesso diretto per coloro che hanno il Green pass in scadenza nelle 72 ore successive in tutti i centri vaccinali delle Asl.

Tampone antigenico gratuito per uscire da isolamento e quarantena

Per potenziare il sistema di esecuzione dei tamponi che liberano i soggetti guariti dal Covid e i loro contatti stretti, la Regione da lunedì 17 gennaio ha reso gratuiti tutti i tamponi necessari per l’uscita da isolamento e quarantena, inclusi quelli antigenici rapidi effettuati nelle farmacie e nelle strutture private del Piemonte.

A questo proposito si avvisa che le farmacie hanno ricevuto un modulo di autocertificazione per l’esecuzione gratuita di test rapidi per uscita contumaciale, da firmare per l’esecuzione del tampone in cui va dichiarato di essere senza sintomi da almeno tre giorni e di fare il tampone per uscire da provvedimento di quarantena/isolamento. Si deve anche mostrare l’sms che riporta il numero del provvedimento di isolamento/quarantena. Un altro modulo riguarda gli studenti della scuola primaria.

Terza dose/booster

Per quando riguarda la terza dose prosegue la convocazione diretta, dando priorità sugli appuntamenti ai più anziani e ai soggetti fragili.

Maturati i 4 mesi dal completamento del ciclo vaccinale con monodose o doppia dose al cittadino viene inviato un sms con la proposta di data per ricevere la dose di richiamo entro la finestra temporale di validità del proprio Green pass. Un’eventuale modifica della data proposta è possibile tramite www.ilPiemontetivaccina.it 

Si può cambiare la data o prenotare autonomamente anche nelle farmacie aderenti o dal proprio medico di famiglia se vaccinatore.

La terza dose in farmacia può essere iniettata anche ai minorenni della fascia 12-17 anni, previa compilazione di un modulo di consenso da parte dei genitori/tutori/affidatari.

Dato che dal 1° febbraio le nuove disposizioni nazionali porteranno la validità del Green pass da 9 a 6 mesi dopo il completamento del ciclo vaccinale (con monodose o doppia dose), tutti i cittadini piemontesi riceveranno un appuntamento con data, ora e luogo per ricevere la terza dose entro i tempi di validità del proprio Green pass.

A coloro che hanno già ricevuto una convocazione per una data non in tempo utile rispetto alla nuova durata del Green pass verrà inviato un nuovo sms che anticiperà l’appuntamento entro i termini necessari a garantirne la validità.

Per maggiori informazioni, vedi: I centri ad accesso diretto per le professioni con obbligo vaccinale (aggiornamento 19.1.2022).

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità