Seguici su

Aziende

Azioni: facciamo il punto della situazione sui titoli più interessanti del 2022

Investire in titoli azionari è ormai diventato alla portata di tutti, ma questo non significa che le decisioni di investimento devono essere prese alla leggera

Pubblicato

il

Borsa

L’anno nuovo è da poco iniziato e moltissimi investitori si stanno domandando su quali azioni puntare nel 2022. Investire in titoli azionari è ormai diventato alla portata di tutti, ma questo non significa che le decisioni di investimento devono essere prese alla leggera. Scegliere la giusta azione su cui puntare significa poter aspettarsi degli ottimi guadagni.

Non sempre gli analisti e le banche d’affari sono unanimi nei suggerimenti sulle migliori azioni su cui puntare; ma alcune società quotate hanno dati fondamentali così solidi e buone prospettive per il futuro, per cui vengono indicate come “buy” per l’anno nuovo.

Per conoscere le azioni 2022 da acquistare è possibile affidarsi ai consigli degli esperti di Giocareinborsa.net, che hanno messo a punto una guida in cui vengono illustrati i titoli potenzialmente più redditivi di quest’anno.

Settore sanitario: tra nuove società e colossi conosciuti

Il settore sanitario è un settore che sta tirando moltissimo, per le note motivazioni della situazione sanitaria. Per questo motivo un nome su tutti su cui poter puntare per l’anno appena iniziato è Pfizer, il colosso farmaceutico. Nonostante un apprezzamento già importante ottenuto durante il 2021, si prevede che il valore delle sue azioni potrebbe aumentare anche per il 2022, in quanto le dosi di vaccino anti Covid saranno sicuramente richieste anche per tutto l’anno in corso.

Tra i nomi di società meno note del settore farmaceutico, molti analisti puntano su altre società americane del settore che si occupano in particolare di distribuzione di farmaci e prodotti medicali quali CVS Health e AmerisourceBergen.

Settore tecnologie e online: tra certezze e scommesse

All’interno di questo ampissimo settore, che racchiude moltissime tipologie di aziende e società, i nomi noti su cui puntare nel 2022 sono Alibaba e Uber. Si prevede per l’e-commerce asiatico più importante al mondo e per l’app più conosciuta al mondo per il trasporto sostenibile, un anno di enorme crescita, sull’onda degli aumenti già ottenuti nel precedente anno.

Anche Amazon, una certezza del settore, è un nome su cui poter puntare nel 2022; infatti per Goldman Sach rimane all’interno della top stock pick per il 2022.

Tra le nuove società, poco conosciute, ma con un forte potenziale di crescita, è possibile decidere di investire in Chipotle, con la sua strategia di crescita digitale dichiarata e potenzialmente positiva.

Viaggi e intrattenimento: dopo il Covid si prevede il boom

WaltDisney viene considerata da tutti gli analisti una società estremamente solida, rimasta in piedi anche quando i parchi divertimenti erano chiusi. La società è inoltre stata in grado di rilanciarsi attraverso la piattaforma di streaming, che in poco tempo ha conquistato il mondo. Con la futura riapertura dei parchi si prevede un aumento considerevole del valore delle sue azioni.

Allo stesso modo molte banche d’affari puntano su Boeing, in quanto si prevede che la modernizzazione di tutto il settore aereo continuerà inesorabile e sempre più forte nel periodo post covid. Per questo motivo l’aumento di valore delle sue azioni sembra essere una certezza tra gli addetti del settore.

Settore banca e finanza: focus su banche italiane e statunitensi

La ben nota banca Intesa Sanpaolo che eroga servizi bancari e finanziari a piccoli risparmiatori, ma anche a PMI e grandi imprese, è il primo istituto di credito italiano con un’ottima solidità. Con la ripresa dell’economia, già in atto, ma con ottimi potenziali di crescita, si prevede che la banca più grande d’Italia possa vedere il valore dei propri titoli azionari aumentare considerevolmente nel 2022.

Passando oltre oceano i titoli della Bank of America stanno avendo una costante crescita negli ultimi 10 anni con performance eccellenti nell’ anno che si è appena concluso. Le previsioni per il prossimo biennio sono estremamente positive e tutti gli analisti concordano di tenere le azioni, per chi le ha già in portafoglio, o acquistarle per sfruttare un trend che si prevede assolutamente positivo.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trending