Seguici su

Ambiente e Natura

Rifiuti: ecco “Save the green”, e lo smaltimento diventa perfetto

Al via un progetto ideato da Domopak Spazzy con l’app Junker per conoscere esattamente come si devono smaltire i rifiuti della raccolta differenziata nel modo più corretto

Pubblicato

il

Save the Green
Nasce il progetto Save the Green per una raccolta differenziata perfetta

TORINO – Un grande database con ben 1,6 milioni di prodotti, per conoscere esattamente come si devono smaltire i rifiuti nel modo più corretto nella raccolta differenziata. Si potrà consultare gratuitamente, grazie al progetto “Save the green” ideato da Domopak Spazzy in collaborazione con l’app Junker.

Niente di più veloce e facile

Grazie a Junker basta inquadrare il codice a barre dell’imballaggio o, se non presente, scattare una foto, per sapere in tempo reale di quali materiali è composto e come va conferito. Alla fine del prossimo novembre sarà identificato il Comune italiano in cui sono state fatte più ricerche: riceverà un contributo per la riqualificazione di un’area verde.

Una raccolta corretta, un vantaggio per tutti

Il progetto Save The Green «nasce per sensibilizzare il consumatore a fare correttamente la raccolta differenziata e per capire le abitudini degli Italiani in merito a questa necessità – spiega Carlo Bertolino, direttore Marketing e dei progetti CSR di Cuki Cofresco – Abbiamo sempre avuto una naturale predisposizione e vicinanza ai temi del riciclo, che sono sin dall’inizio nel nostro DNA aziendale».

Il prezioso contributo di Junker

«Junker – sottolinea Noemi De Santis, co-fondatrice e responsabile comunicazione dell’app – sarà lo strumento abilitante che, coerentemente con la sua mission, renderà più chiare e accessibili le informazioni che devono guidare i consumatori sia nella fase di acquisto sia in quella, successiva, di differenziazione di tutti i rifiuti. La circolarità è fatta di scelte e azioni quotidiane».
Scarica Junker: QUI per Android, e QUI per iOS.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità