Seguici su

Viaggi

Piemonte da scoprire: visite gratuite a Novalesa, all’Abbazia e al Museo

Scoprire i gioielli del Piemonte con Città Metropolitana di Torino e la comunità monastica che offrono percorsi gratuiti nel gioiello di arte, storia e cultura di Novalesa: Abbazia e Museo

Pubblicato

il

Novalesa Piemonte
Novalesa e la sua Abbazia

Scopriamo i gioielli del Piemonte con la Città Metropolitana di Torino e le nuove modalità per visitare la millenaria Abbazia della Novalesa, dedicata ai Santi Pietro e Andrea, fondata nel 726 sulla via di transito del colle del Moncenisio, acquisita ormai fatiscente dalla allora Provincia di Torino oggi Città metropolitana nel 1972 e nuovamente affidata ai monaci benedettini.

Luogo di culto e di preghiera, ma anche scrigno d’arte, offre un patrimonio culturale unico nel suo genere che Città metropolitana di Torino mette a disposizione dei visitatori gratuitamente, nel rispetto dell’equilibrio tra l’apertura al pubblico e i tempi della vita monastica.

Il monastero conserva ancora oggi quella che doveva essere la planimetria originaria: un chiostro centrale, fiancheggiato sul lato nord dalla chiesa e sugli altri lati dagli ambienti necessari al funzionamento della comunità. Nella chiesa intitolata ai Santi Pietro e Andrea, costruita nel XVIII secolo sulle fondamenta di un edificio di culto di epoca tardo romana, sono ancora visibili degli affreschi risalenti a più di mille anni fa, come la “lapidazione di Santo Stefano”. Nei pressi del monastero, quattro cappelle sono dedicate a Santa Maria, al Santissimo Salvatore, a San Michele e a Sant’Eldrado. Gli affreschi della cappella di Sant’Eldrado, risalenti all’XI secolo, stupiscono ancora oggi e affascinano per la loro luminosità e la conservazione cromatica

Qui di seguito le nuove modalità (pdf  907 KB) per visitare sia l’Abbazia con le sue cappelle che il Museo archeologico: 

Abbazia

  • dal 14 marzo al 14 giugno
    • sabato alle ore 10:30 e 11:30
    • domenica alle ore 11:30
  • dal 15 giugno al 15 settembre
    • lunedì, martedì, mercoledì, venerdì ore 10:30 e 15:30
    • sabato ore 10:30, 11:30 e 15:30
    • domenica ore 11:30 e 15:30
    • giovedì chiuso
  • dal 16 settembre al 7 gennaio
    • sabato alle ore 10:30 e 11:30
    • domenica alle ore 11:30

Le VISITE CONTEMPLATIVE, durante le quali i partecipanti avranno modo anche di sostare nel parco e nelle cappelle dell’abbazia per meditare, pregare, contemplare, si svolgono ogni primo sabato del mese alle ore 10:30 e la terza domenica del mese alle ore 15:30.

In quelle ore sono sospese le visite turistiche per dare modo ai partecipanti di godere del rispettoso silenzio necessario e consono al luogo.

La visita al parco e alle cappelle è accompagnata. Le visite possono essere svolte negli orari indicati a partenza fissa o, per gruppi, su prenotazione all’indirizzo visite@abbazianovalesa.org.

Museo archeologico

  • Nei mesi di aprile, maggio, giugno, settembre
    • il sabato e la domenica dalle 11:00-13:00 e 14:00-16:00
  • Dal 1° luglio al 15 settembre
    • tutti i giorni alle ore 11:00-13.00 e 14:00-17:00
    • chiuso il giovedì.

Anche la visita al Museo archeologico è gratuita, può essere libera o accompagnata.

Negli orari di apertura sono sempre a disposizione degli operatori museali che possono fornire informazioni e accogliere i visitatori nell’esperienza museale.

Il Museo archeologico è presidiato dagli operatori museali del centro Culturale Diocesano, le visite all’Abbazia sono garantite da Volontari di Novalesa e della Valle di Susa che si mettono a disposizione della Comunità monastica per questo servizio.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità