Seguici su

Viabilità

Torino, un mese di code e disagi in corso Regina

Con la potatura degli alberi per un mese ci saranno code e disagi per chi circola per corso Regina a Torino. L’intervento riguarda i tratti da Rondò Rivella al fiume Po e da corso Principe Oddone a corso Tassoni

Pubblicato

il

Potatura alberi in corso Regina

Dureranno un mese i lavori di potatura e di messa in sicurezza di 450 alberi in corso Regina Margherita a Torino. Gli interventi sono iniziati ieri e hanno già creato importanti disagi per il traffico e per chi deve transitare per una delle più importanti arterie che collega la città alla tangenziale. Disagi anche per chi deve prendere i mezzi pubblici: tram sostituiti dai bus.

Un mese di lavori e disagi

I lavori verranno condotti sia nella tratta di corso Regina compresa nella circoscrizione 4 (da corso Principe Oddone a corso Tassoni) sia in quella relativa alla circoscrizione 7 (dal Rondò Rivella di corso Regio Parco al fiume Po), a esclusione del tratto centrale (dal sottopasso angolo corso Regio Parco al sottopasso di corso Principe Oddone), riporta una nota del Comune.

Cantiere complicato per il traffico

Si tratta di un cantiere complicato per il traffico, per la presenza di linee elettriche tramviarie ad alta tensione che sarà necessario disattivare per poter operare in sicurezza, e anche per la dimensione degli alberi, mediamente sopra i 20 metri di altezza. Ciò ha richiesto un notevole impegno per organizzare gli aspetti logistici anche in considerazione delle esigenze del Gruppo Torinese Trasporti (GTT).

Lavori incessanti

Per cercare di ridurre la durata del cantiere e quindi i disagi per la mobilità – anche derivanti dalla sostituzione dei tram con i bus per le linee 3 e 16CS – le ditte appaltatrici lavoreranno dal lunedì al sabato compreso, e i lavori interesseranno in contemporanea entrambe le circoscrizioni, utilizzando 6 squadre operative dotate di 6 cestelli.

Alberi di oltre 100 anni d’età

Non dimentichiamo che corso Regina Margherita è uno dei principali viali alberati di Torino, con molti alberi che superano i cento anni di età. È pertanto prioritario rispettare gli standard di cura stabiliti dalle procedure ISO9001 della Città, che prevedono controlli di stabilità e interventi di potatura regolari. L’ultimo intervento risale al 2012/2013, e considerando un turno medio di sette anni si è reso necessario intervenire, programmando l’intervento di potatura con gli strumenti idonei in funzione della complessità logistica e del costo previsto, che si aggira intorno ai 100mila euro.

Le operazioni di potatura verranno effettuate da personale specializzato con il coordinamento dei tecnici dell’Area Verde del Comune, nel rispetto delle migliori tecniche di arboricoltura.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità