Seguici su

Viabilità

5mila multe: ecco il bilancio del primo mese di attività dei T-Red a Torino

A Torino quasi 5mila multe nel primo mese di attività dei T-Red i semafori che fotografano chi passa col rosso. Un record, per i soli tre impianti in funzione. E a febbraio se ne attivano altri quattro

Pubblicato

il

Semafori T-Red Torino

Sono solo 3, gli impianti T-Red attualmente in funzione a Torino, eppure è già un record (poco edificante) di multe. In un solo mese di attività dei semafori intelligenti dotati di telecamera che pizzica i furbetti del rosso, sono già state elevate quasi 5.000 multe. E il “bello” probabilmente arriverà a febbraio, quando entreranno in funzione altri quattro T-Red.

Un record di multe dai T-Red

Nel primo mese di attività dei T-Red a Torino sono state elevate 4.655 multe, fa sapere la Polizia Municipale di Torino. Questo dunque il triste bilancio dell’attività di controllo su chi passa col rosso ai semafori. E si tratta soltanto di tre semafori. Pensate un po’ se i T-Red fossero presenti in tutti – i tantissimi semafori che ci sono in città: il numero delle multe probabilmente lieviterebbe in modo esponenziale, e farebbe altrettanto probabilmente la ricchezza del Comune di Torino (in questo primo mese si sono incassati oltre 800mila euro).

I passaggi col rosso erano di più

Se le multe divenute effettivamente tali sono state 4.655, in realtà i passaggi con il semaforo rosso fotografati dai T-Red sono stati, dal 2 al 31 dicembre 2019, ben 6.593. Tuttavia, dopo i dovuti controlli da parte degli addetti della Polizia Municipale di Torino, le multe diventate tali sono diminuite – come già detto, ci sono ovviamente delle eccezioni che vanno rivedute caso per caso.

Le infrazioni ai semafori di Torino caso per caso

A onor di cronaca è bene dire che la maggioranza delle sanzioni (3.285) sono state emesse per aver superato la linea di arresto dell’incrocio, senza tuttavia completare il transito. Quelle emesse per l’attraversamento completo col rosso, sono invece state 1.370.

L’avviso della presenza di T-Red a un incrocio di Torino

I T-Red oggi e i prossimi a venire

A oggi sono tre gli incroci con i T-Red attivi. Le telecamere di sorveglianza sono accese in corso Regina Margherita angolo corso Potenza; corso Peschiera angolo con corso Trapani e corso Novara angolo con corso Vercelli. Ma altri quattro impianti saranno accesi all’inizio di febbraio 2020 e poi in altri 6 incroci di Torino a fine marzo 2020.

Le multe: cosa si rischia

Chi contravviene alle regole del codice della strada e viene pizzicato dai T-Red si vedrà recapitare una multa che varia da un minimo di 163,00 euro sino a un massimo di 646,00 euro. Se poi la violazione delle norme avviene tra le 22:00 e le 7:00 del mattino l’importo minimo sale a 200,00 euro. Una volta ricevuta la multa, se tuttavia la si paga entro 5 giorni si ha diritto a uno sconto del 30%. Attenzione, poi, perché se si passa con il rosso non si prende soltanto una multa, ma si perdono anche i punti della patente: la detrazione base è di 6 punti, che va sino 12 nel caso di un neopatentato. Se infine si è recidivi, ossia si commette la stessa infrazione nel giro di due anni, si ha la sospensione della patente da uno a tre mesi.

VEDI ANCHE: Da oggi attivi i primi T-Red. Ecco come funzionano.
e T-Red a Torino: il bilancio della prima settimana, quasi 3500 i semafori bruciati.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trending