Seguici su

Trasporti

Torino: addio alla stazione Dora e Madonna di Campagna

Da oggi, 25 agosto, non sarà più attiva la stazione Dora e la fermata Madonna di Campagna della linea Torino-Ceres. Il percorso del servizio sostitutivo in bus SF2

Pubblicato

il

Torino-Ceres

A partire da oggi, martedì 25 agosto 2020, i treni della Torino-Ceres non arriveranno più a stazione Dora né transiteranno più dalla fermata di Madonna di Campagna: saranno infatti limitati alla stazione di Venaria Reale. I convogli viaggeranno unicamente tra Venaria Reale e Ciriè. Per le tratte verso Germagnano e le Valli di Lanzo sarà invece attivo il servizio sostitutivo con autobus – che funzionerà sino a lunedì 14 settembre.

I lavori del tunnel

Le modifiche alla percorribilità dei treni e ai servizi  per i viaggiatori sono già da tempo dovuti ai lavori per la realizzazione del tunnel  che collega la linea SfmA con il resto del passante ferroviario. Quelle di oggi sono invece dovute agli interventi che interessano la parte di ferrovia ancora in funzione. I lavori prevedono la realizzazione una galleria lunga circa 2.700 metri, che si snoda lungo l’asse di corso Grosseto, nel tratto tra parco Sempione e largo Grosseto. Il tunnel permetterà il raccordo tra la ferrovia Torino-Ceres a ovest e la stazione Rebaudengo del passante ferroviario a est.

Il nuovi collegamenti della linea SfmA

Il termine dei lavori è previsto entro la fine del 2022 e, una volta che sarà così, la nuova linea SfmA proveniente dalle Valli di Lanzo passerà dall’aeroporto di Caselle e dall’Allianz Stadium, per collegarsi direttamente con Torino e le stazioni di Porta Susa e Lingotto e le 85 stazioni del Sistema Ferroviario Metropolitano.

Il servizio bus navetta

Per sopperire alla mancanza dei treni, l’azienda torinese di trasporti GTT, in accordo con l’Agenzia della Mobilità Piemontese, ha predisposto il servizio di navetta bus SF2. Questo collega la stazione di Venaria Reale con quella di Porta Susa, sostituendo la navetta Dora Express in servizio tra la stazione Dora di Torino e Porta Susa. La navetta SF2 fa capolinea in viale Roma, di fronte all’ingresso della stazione di Venaria Reale e a Torino in corso Bolzano di fronte alla stazione di Porta Susa e viceversa.

Navette e orari

Le navette SF2 sono in servizio tutti i giorni dalle ore 6:00 alle 20:30. Le partenze da Venaria saranno in coincidenza con l’arrivo dei treni. Chi da Venaria deve raggiungere piazza Baldissera (ex stazione Torino Dora) potrà farlo prendendo la linea autobus 11, che passa di fronte alla stazione di Venaria Reale, al cui interno si trova anche la biglietteria.

Il percorso e le fermate delle navette bus SF2

DIREZIONE TORINO – Porta Susa: dal capolinea di viale Roma (fronte stazione di Venaria), dopo aver effettuato inversione di marcia in piazza Vittorio Veneto, prosegue per via Roma, via Canale, via San Marchese, via Lanzo, corso Potenza, via Lucento, corso Potenza, via Stradella, largo Giachino, via Orvieto, via Livorno, corso Umbria, corso Principe Oddone, piazza Statuto, corso San Martino, piazza XVIII Dicembre, corso Bolzano (capolinea presso attuale capolinea Dora Express – fermata n. 3581 “Porta Susa Cap”.)
Le fermate in direzione Torino: effettua le fermate n. 416 “Madonna di Campagna” in via Stradella angolo corso Grosseto, n. 1.298 “XVIII Dicembre” in piazza XVIII Dicembre dopo corso San Martino.

DIREZIONE VENARIA REALE – dal capolinea di corso Bolzano prosegue per ponte Unione Europea, corso Inghilterra, sottopasso di piazza Statuto, corso Principe Oddone, corso Umbria, via Livorno, corso Umbria, via Borgaro, via Lucento, corso Potenza, via Lanzo, via San Marchese (Venaria), via Canale, viale Roma (capolinea).

Titoli di viaggio: sulla navetta “SF2” è possibile viaggiare con il biglietto ferroviario acquistato per la SfmA e con i normali titoli di viaggio validi sui percorsi urbani.

Attenzione: da martedì 25/08 a causa lavori, temporanea chiusura al transito di via Verolengo, nel tratto tra via Orvieto e via Assisi.
La Linea SF2 in direzione Venaria è quindi deviata da via Livorno, prosegue in corso Umbria, via Borgaro, via Lucento, corso Potenza e continua sul normale percorso.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità