Torino, la pista ciclabile tra piazza Statuto e Collegno prosegue: ecco quando sarà finita

La pista ciclabile che porta da piazza Statuto a Collegno, e viceversa, dovrebbe essere in dirittura d’arrivo. Ecco quando sarà finita e percorribile1 min


47 shares

TORINO – Una delle nuove piste ciclabili hanno iniziato a svilupparsi in città è quella che collega piazza Statuto a Collegno. Un lungo percorso percorribile sulle due ruote che porta dal centro di Torino alla città della cintura, e viceversa.

L’ultimazione del lavori

Secondo le intenzioni del Comune di Torino, la pista ciclabile dovrebbe essere ultimata per settembre. I lavori erano stati sospesi per via dell’emergenza Coronavirus e il lockdown, ma ora sono ripartiti, con però alcune modifiche al progetto iniziale – grazie a un nuovo bando regionale.

I dettagli del nuovo progetto di ciclabile

L’altro giorno, durante una seduta della commissione Urbanistica presieduta da Roberto Malanca, dall’assessora Maria Lapietra e dai tecnici della Città, si sono forniti i dettagli del nuovo progetto di piste ciclabili. Si è continuato a utilizzare il progetto già avviato in altre zone della città, che vede la trasformazione dei controviali di corso Francia, che diventeranno “Zona 20” nei due sensi di marcia, da piazza Statuto fino al raccordo con corso Telesio. Qui la pista ciclabile proseguirà sul vecchio tracciato che attraversa via Carrera e strada Antica di Collegno per arrivare sino in viale Certosa a Collegno.

Le opere di sicurezza per i ciclisti

Insieme ai lavori per terminare la ciclabile, sono previsti anche opere per la messa in sicurezza di chi utilizzerà la pista. Tra queste, la sicurezza degli attraversamenti agli incroci su corso Francia per mezzo di “Case avanzate”, dell’abbattimento delle barriere architettoniche che si trovano sul tracciato, interventi di manutenzione stradale e la predisposizione di segnaletica verticale e orizzontale. L’operazione collaterale è stata resa indispensabile nel post pandemia, ha sottolineato Lapietra, per via della pressante richiesta che arriva dall’Europa di un aumento della mobilità attiva.

LEGGI ANCHE

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

47 shares

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed