Seguici su

Mobilità

Sono arrivati anche a Moncalieri i monopattini elettrici in condivisione

Da ieri, giovedì 8 luglio 2021, sono disponibili a Moncalieri i monopattini elettrici in sharing. L’Assessore all’Ambiente Borello: «Un altro passo per la svolta green: la città scommette sulla micro-mobilità sostenibile»

Pubblicato

il

Monopattini elettrici in sharing
Monopattini elettrici in sharing a Moncalieri

Anche Moncalieri continua la svolta green. Da giovedì 8 luglio 2021, infatti, è possibile noleggiare i monopattini elettrici degli operatori BIRD, DOTT e LINK. L’obiettivo di questo nuovo servizio di micro-mobilità è quello di ridurre l’impatto sull’ambiente dei piccoli spostamenti urbani e offrire ai cittadini un’opportunità in più per raggiungere comodamente i luoghi di interscambio, come per esempio la nuova stazione della metropolitana di Piazza Bengasi. Per noleggiare un monopattino, all’utente basterà scaricare l’applicazione dell’operatore sul proprio smartphone. Accedendo all’app, si potrà conoscere i costi del servizio, individuare e sbloccare i mezzi, informandosi sulle aree e sui percorsi consentiti attraverso la mappa.

La flotta di monopattini elettrici

La flotta è composta da 900 esemplari e potrà viaggiare in tutta la Città, esclusa la collina per ragioni di sicurezza. Nelle prossime settimane verranno incluse anche le zone di Tagliaferro e Vadò, in un progetto che coinvolge anche il Movicentro di Trofarello. Nell’avviso pubblico a cui hanno partecipato i tre operatori sono state individuate dodici aree a parcheggio incentivato: ne fanno parte le scuole superiori, il Polifunzionale di Santa Maria, la Biblioteca, le due stazioni. Sono i punti “sensibili” in cui si prevede il maggior afflusso. In ogni caso, i monopattini possono essere parcheggiati e noleggiati in tutta l’area consentita dalla mappa, e potranno anche essere utilizzati per raggiungere altre città dell’Area Metropolitana in cui il servizio è attivo, come per esempio Nichelino e Torino. Capitolo a parte il Centro Storico: è consentito il transito dei monopattini, seppure a velocità ridotta, ma non il parcheggio, che è invece incentivato ai margini: piazza Baden Baden, Borgo Navile, viale Porta Piacentina.

Per la sicurezza degli utenti

Infine, per prevenire furti o atti vandalici e garantire la sicurezza degli utenti, il servizio viene totalmente monitorato con sensori GPS installati nei monopattini che consentono di geo-localizzarli in tempo reale. Sempre grazie al tracciamento, gli operatori saranno in grado di intervenire qualora la posizione dei mezzi creasse pericolo o intralcio alla circolazione.

Un passo importante per la mobilità green

«Lo sbarco della flotta di monopattini a Moncalieri significa un passo importante verso la mobilità sostenibile», commenta l’Assessore all’Ambiente Alessandra Borello, che prosegue: «Ci permetteranno di percorrerei quei brevi tragitti per cui ancora utilizziamo la macchina, aiutandoci così a ridurre il trasporto individuale. I monopattini si inseriscono in un piano di intermodalità, con cui uniamo diversi mezzi di trasporto leggero, tra cui la nostra nuova e fondamentale metropolitana. Essendo uno sharing di scala metropolitana, le altre città avranno anche la possibilità di raggiungere Moncalieri tramite mezzi Green e alla portata di tutti. Ma non solo, con i monopattini sarà anche più facile raggiungere il centro di Moncalieri, soprattutto in questo periodo di eventi estivi, o le scuole superiori, anche dalle borgate più lontane».

Gli operatori soddisfatti: «innovazione e tecnologia al servizio della città»

«Con il nostro arrivo a Moncalieri siamo entusiasti di accelerare ulteriormente la transizione ecologica della Città metropolitana di Torino, dove siamo presenti dal 2019 come alternativa smart, rapida e agile per tutti quegli spostamenti che tradizionalmente vedono l’auto al centro – afferma Cristina Donofrio, General Manager di Bird Italia – il territorio di Moncalieri, grazie all’impegno dell’Amministrazione Comunale nell’incentivare gli spostamenti urbani sostenibili, si è rivelato fortemente ricettivo e pronto a una rinnovata forma di mobilità che siamo certi porterà con se un cambiamento nelle abitudini dei cittadini, così ancora più attenti all’ambiente. Da parte nostra, saremo in prima linea per assicurare un servizio efficiente e sicuro e per garantire il rispetto di tutti gli utenti sulla strada».

«Con l’apertura del servizio a Moncalieri, Dott dimostra il proprio impegno nel rafforzare l’investimento nella Città metropolitana di Torino – afferma Andrea Giaretta, Regional General Manager di Dott per il Sud Europa – Crediamo fortemente nel vantaggio offerto da un’area operativa estesa lungo tutto l’asse della metropolitana, tanto verso est quanto verso sud, e una ampia flotta disponibile tale da garantire ai cittadini una sempre maggiore capillarità. Dott, infatti, anche in virtù dei vari pacchetti in abbonamento che propone, è la miglior alternativa per il primo e l’ultimo miglio in tutta l’area metropolitana».

«Siamo molto contenti di lanciare i nostri monopattini LINK nella città di Moncalieri, dove gli amministratori comunali stanno dando un chiaro esempio di come sviluppare e promuovere forme di micro-mobilità alternativa integrandole con progetti innovativi di sperimentazione degli spazi pubblici e di educazione ambientale che coinvolgono direttamente i più giovani – dichiara Matteo Ribaldi, Public Policy Manager di LINK Italia – In una città come Moncalieri, a pochi passi dallo storico Castello Reale, porteremo la nostra tecnologia ed innovazione, mettendola al servizio della cittadinanza e dell’Amministrazione comunale, cui vogliamo garantire un sistema ordinato in un’ottica di decoro urbano e rispetto delle regole vigenti».

1 Commento

1 Commento

  1. Pingback: Monopattino Elettrico Moncalieri il Migliore – Monopattino Elettrico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trending