Aree pedonali a Torino: al via per 11 vie cittadine la sperimentazione

Parte a Torino la sperimentazione dell’area pedonale per undici vie cittadine. Ecco in quali vie e quando1 min


1k share

La città di Torino ha approvato la sperimentazione per la conversione in aera pedonale di 11 vie cittadine. La pedonalizzazione interesserà, a seconda dei casi, l’intera via o solo uno o più tratti. Ecco quali vie saranno pedonalizzate.

Le nuove aree pedonali a Torino

In base a quanto comunicato dal Comune di Torino, le nuove aree pedonali interesseranno queste vie: via San Francesco da Paola, nel tratto tra le vie Po e Des Ambrois; via Fratelli Vasco; via Des Ambrois, nel tratto tra le vie Accademia Albertina e via San Francesco da Paola, nella Circoscrizione 1; via Musiné tra le vie Rivara e Corio, nella Circoscrizione 4; via Vibò, da via Chiesa della Salute (esclusa) e via Vittoria (esclusa) e tra via Vittoria (esclusa) e via Bibiana (esclusa), nella Circoscrizione 5; via Mameli; via Lanino; via Borgo Dora, nel tratto tra le vie Andreis e Mameli e a nord di via Andreis; via Andreis, nel tratto tra l’interno 18 e la carreggiata ovest di corso Giulio Cesare, nella Circoscrizione 7; dei controviali corso Marconi, nel tratto tra le vie Madama Cristina e Ormea, e del viale centrale, tra via Madama Cristina e corso Massimo D’Azeglio (con interruzione del flusso veicolare); di via Principe Tommaso, nel tratto tra le vie Silvio Pellico e Baretti, nella Circoscrizione 8.

Le richieste dei cittadini

La decisione di convertire in aree pedonali molte vie di Torino è arrivata dalle richieste dei cittadini. «Il provvedimento – spiega l’assessora alla Mobilità, Maria Lapietra – consentirà di dare seguito alle richieste pervenute dai cittadini e dalle associazioni dei commercianti, permettendo la sperimentazione di soluzioni che agevolino un più ampio utilizzo degli spazi pubblici in condizioni di sicurezza e tutela della salute».

Chi potrà circolare nelle nuove aree pedonali

La circolazione in queste nuove aree pedonali sarà consentita esclusivamente ai pedoni, alle biciclette e ai soli veicoli di emergenza e soccorso – oltre a quelli utilizzati per la raccolta di rifiuti e le operazioni di spazzamento. Qui, oltre alla relativa segnaletica, potranno essere posizionati elementi dissuasori del transito. La sperimentazione delle nuove aree pedonali durerà sino al termine del 2020. Dopo di che, in base ai risultati raggiunti, si valuterà se e per quali aree confermare la pedonalizzazione.

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

1k share

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed