Seguici su

Curiosità

Nuove aperture in centro: voi quale attendete con più ansia?

Dai caffè particolari, ai panini da chef, alla pasticceria d’alta classe: voi quale delle aperture attendete di più?

Pubblicato

il

Questa sarà sicuramente una stagione interessantissima per le tante nuove aperture previste in pieno centro città, che cambieranno sicuramente e per sempre le nostre abitudini di shopping.

Le più importanti aperture a Torino

Su Via Amendola, angolo via Buozzi, alle spalle di Via Roma, nascerà il celebratissimo Starbucks, dopo anni di attesa. Il locale sarà esteso su tre piani, per 150 coperti. C’è da augurarsi che non finisca per assorbire tutta la clientela dei vicini locali ampiamente ispirati al modello Starbucks, tipo Buster Coffee!

Costadoro Coffee Lab Diamante a Torino

Particolare ed aperto da poco, a due passi dal futuro Starbucks, davanti alla rinnovata Rinascente, il Costadoro Coffee Lab Diamante. Il nuovo locale propone una sorta di “Starbucks sabaudo” con caffè shakerati dai nomi a tema: qui si troveranno il marocchino “Bonet”, il caffè “Bricherasio” e ovviamente il Bicerin e il Diamante a base di caffè, gianduia, panna e crema di latte. E non manca il caffè americano, da consumare sul posto o take away.

Iginio Massari a Torino

Sempre per il principio della concorrenza, a due passi dalla gelateria Marchetti, su piazza CLN, aprirà il locale di Iginio Massari. L’inaugurazione dovrebbe essere il 28 ottobre!

Pescaria e Temakinho a Torino

Il 16 ottobre, verso l’ora di cena, non perdetevi l’inaugurazione della Pescaria, davanti al Museo Egizio. Deliziosi piatti a base di pesce dalla rinomata qualità e panini degni davvero dei migliori chef.
Altra importantissima apertura, il Temakinho, ristorante nippo-brasiliano che dopo Roma, Milano, Londra e Ibiza ha deciso di investire a Torino. Impressiona sicuramente la location, alla Rinascente e ben scenografica.

Nuove aperture in centro, Biraghi a Torino

Per il 16 ottobre, sotto i portici di Piazza San Carlo, è prevista l’apertura dello store Biraghi, con l’eccellenza dei prodotti piemontesi. Dai baci di Cherasco a del particolare olio da Asti, confetture di Cuneo e i famosi formaggi.

E voi quale apertura state aspettando con più ansia?
Io personalmente non vedo l’ora di poter addentare un appetitosissimo panino di polpo da Pescheria!

[zombify_post]

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *