Le droghe come strumento di controllo.

L'uomo ha spesso ricercato la libertà dalle catene della materia attraverso le droghe ma ha trovato solo più schiavitù.2 min


Da sempre l'essere umano ha ricercato qualcosa, qualche sostanza, in grado di renderlo felice. La vita è spesso oscura, difficile, deludente, per qualcuno insopportabile. Usando le parole di L.R. Hubbard:"E' un universo duro. La patina sociale lo fa sembrare mite. Ma solo le tigri sopravvivono ed è dura anche per loro."

Questo è il motivo per cui si cerca, a volte, una qualche scorciatoia che porti a qualche specie di felicità. Ma quel che si trova è solo oblio, false sensazioni,allontanamento dalla vita, allucinazione. Tutt'oggi questa ricerca continua per trovare nuove sostanze che guariscano, che allentino il dolore, che cancellino l'ansia e la paura, che adducano il sollievo del sonno, che mantengano il corpo sano e prestante. Nobile e legittimo scopo quella di questa ricerca, un po' meno nobile quando si trasforma unicamente in lucro. 

Come in ogni marcheting si aumenta il guadagno procurando di avere sempre più clienti, tanto da creare l'idea che tutti siano , in qualche forma, malati.Tra tutte le sostanze, alcune delle quali hanno il merito di salvare la vita, ce ne sono alcune che, dal loro primitivo impiego, quello per cui erano state studiate e scoperte, sono state ,in seguito, traghettate verso altri scopi. Si tratta di quelle sostanze che modificano temporaneamente i meccanismi mentali e che si chiamano comunemente droghe.

Riguardo a ciò è fin troppo facile vedere quel che muove questo commercio: lucro,immenso e costante. I cartelli non hanno nemmeno bisogno di marketing, come è d'obbligo invece per le multinazionali farmaceutiche riguardo  i farmaci psicotropi, i quali  inducono effetti analoghi e alla fine la stessa dipendenza: i primi illegalmente, i secondi legalmente. Ma è indubbio che gli uni e gli altri sono tra coloro che muovono le fila di questo pianeta.

Cosa fanno le sostanze psicotrope? Tre cose: avvelenano, danno dipendenza, alterano la mente. Quando una sostanza ha tutti e tre questi requisiti allora è una droga.

Fin dalle civiltà primordiali le droghe venivano usate per fini mistici, religiosi, terapeutici,bellici,politici e anche come strumento di morte. C'è da chiedersi: ma oggi i fini sono cambiati? Ci sono filosofie caratterizzate dalle droghe come quella dei  rasta e quella dei  beats e hippies e ancor prima la letteratura decandentista e la pittura degli artisti maledetti. Ci sono eserciti e gruppi terroristici ,che, attraverso le droghe, sono in grado di raggiungere ferocia e sprezzo del pericolo fino al suicidio indotto da  una realtà distorta.

Per contro c'è il fine terapeutico, quell'unico per cui ha valore tutta la ricerca fatta dall'uomo.  Le sostanze che addormentano e alleviano il dolore per affrontare operazioni o sopportare malattie devastanti.

Per ultimo occorre però rilevare che la droga è il più potente strumento di controllo, è ciò che mina l'autodeterminazione dell'individuo, in cambio di qualche sensazione, fuga dalla realtà, illusione, allucinazione. Cioè l'anima in cambio di niente.

Una popolazione drogata è un insieme di persone dipendenti da sostanze e private in parte o del tutto della coscienza, che non lavora per costruire un futuro, ma per avere i soldi per la prossima dose. E' una popolazione che può sbarazzarsi della propria cultura, della propria famiglia, dei propri valori, della propria anima, perchè quando si è dipendenti da una sostanza chimica si vive solo per lei e si perde la capacità di rendersi conto di chi sta controllando la tua vita.

L'uomo ha ricercato sempre la strada per liberarsi dalle catene della materia ed ha sperimentato in moltissime civiltà la fuga attraverso le droghe, ma ha trovato solo e sempre più schiavitù.

Maria Grazia Scaglione                                                         Torino 24 Settembre 2019

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed