La festa dei Vicini: ecco come è andata

Festa dei Vicini a Torino. Il quartiere è un po’ come un piccolo paese dove ci si conosce, ci si saluta, ci si aiuta e si fa festa insieme. 1 min


6 shares

A Torino, anche quest’anno, domenica 27 Settembre 2020, a Borgo Vittoria gli abitanti del luogo si sono ritrovati alla Festa dei Vicini, organizzata dal Tavolo del Borgo.

Fare rete e non solo

Il Tavolo del Borgo è nato con lo scopo di promuovere attività culturali e aggregative nel territorio di pertinenza e fare rete tra le realtà associative sia culturali che commerciali e i singoli cittadini. 

Tutti vi hanno partecipato

Alla Festa dei Vicini, vi hanno partecipato anche le realtà religiose del quartiere: quella cattolica con il Parroco della Chiesa della Salute, che ha portato il suo saluto a tutti i partecipanti e la Chiesa di Scientology con la sua campagna “La via della Felicità”.

Una lunga tavolata di convivialità

Fin dal mattino è stata allestita in via Vibò una lunga tavolata e alle 12:30 hanno iniziato ad arrivare “i vicini” con grandi teglie di cibi: lasagne al forno col pesto e alla bolognese, mussaka greca, frittelle, torte di verdure, quiches, pizze, salumi, formaggi, dolci fatti in casa, vini, birre, bibite e quant’altro, da fare invidia alla tavola di Pantagruel. Allegria e convivialità sono stati gli ingredienti della Festa, col sapore di una gita “fuori porta” , ma con la porta di casa più o meno dietro le spalle.

Un “paese” in città

Il Quartiere è un po’ come un piccolo paese dove ci si conosce, ci si saluta, ci si aiuta e si fa festa insieme. Un paese sprofondato nella metropoli, dove tutto succede, dove tutti sono esposti ai più diversi avvenimenti sociali. E questa metropoli è Torino, città prima capitale d’Italia, città reale savoiarda, passato traino dell’economia automobilistica, polo d’immigrazione e centro universitario d’avanguardia, ma anche salotto italiano col cioccolato e il bicerin, passeggio elegante sotto i portici e fascino e tradizione barocca e dove, in mezzo a tanti accenti e ora a tanti idiomi, ancora echeggia il bel dialetto piemontese.

Fantastica festa quella dei Vicini, è una festa dell’amicizia, perché il Vicino è l’amico più prezioso, è quello che per primo accorre in tuo soccorso.

Maria Grazia Scaglione

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

6 shares

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed