Il centrodestra non vota a favore di una commissione per contrastare odio, violenza ed antisemitismo

A voi non fa un po' paura, quello che stiamo diventando? Non trovate questa presa di posizione, agghiacciante?1 min


L’odio siamo abituati a vederlo, tutto intorno a noi.
Nei commenti al bar, nei commenti social, nei giudizi che tutti ci sentiamo autorizzati ad esprimere su altri.
E purtroppo lo imparano i nostri figli.
Loro ci nascono e ci crescono e diventa normale insultare un compagno, un senzatetto, uno straniero. Ma è davvero questo il Mondo che vogliamo sia per noi che per loro?
Ieri è stata votata, in Senato, la creazione di una commissione, guidata da Liliana Segre, per contrastare i fenomeni legati all’odio, alla violenza e all’antisemitismo. Quello che ancora chiamiamo il “centrodestra” si è astenuto, non ha votato a favore. A favore di un qualcosa che dovrebbe essere tanto basilare come respirare.

A rischio il principio “prima gli italiani”?

Per loro, oltre che potenzialmente lesiva della libertà d’opinione, questa commissione metterebbe a rischio il loro caro principio “prima gli italiani”.
Come se minacciare o insultare uno straniero, rientrasse nei diritti sanciti dallo slogan “prima gli italiani”. In qualunque modo cerchino di metterla, è un principio assolutamente senza senso: possono tranquillamente venir prima gli italiani, senza per questo denigrare uno straniero.

Ebbene, se sono quelli gli italiani, quelli che non si schierano a favore di qualunque tentativo sia atto a limitare in questo mondo marcio la violenza e l’odio, allora io non ne voglio sapere davvero niente degli italiani.
I risultati elettorali in Umbria fanno paura, ma si tratta solo di una piccola percentuale dell’Italia ed è quello che continuo a ripetermi anche oggi, spaventata dall’idea di vivere in un Paese in cui metà popolazione si schiera con un centrodestra, che di centro non ha più assolutamente nulla. Che fa leva sulle paure più o meno giustificate di una popolazione talmente stanca della politica, da farsi abbindolare, oggi come allora.
Io ho paura, molta paura di cosa stiamo diventando, per maggioranza. E voi?

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

2 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed