I commercianti di Torino protestano sulle nuove misure per il pagamento POS.

Novità nella finanziaria per il prossimo anno, che concede vantaggi a chi paga elettronicamente, ma obbliga anche i piccoli commercianti ad adeguarsi.1 min


La nuova finanziaria voluta dal governo ha dei passaggi interessanti, per la stragrande maggioranza della popolazione, anche se al momento ancora non ci sono i dettagli in particolare.
La possibilità di pagare ovunque col bancomat la trovo personalmente comodissima, avendo anche tra l’altro un conto bancario su una banca dagli sportelli poco diffusi. Se a questo si somma la convenienza di un possibile ritorno di denaro, per quanto in percentuale ancora non definita, va solo meglio.
Diversa storia riguarda invece i commercianti. I più non sono attrezzati coi POS per il pagamento, proprio per via delle commissioni che si pagano su ogni singola transazione, per cui comprare un chilo di pane e pagare col bancomat è solo una perdita per il negoziante, per intenderci.
E’ da Torino dunque che parte la protesta dei singoli commercianti che richiedono, giustamente, a gran voce, che così come lo Stato si sta adoperando per obbligare l’utilizzo del bancomat ovunque, si attrezzi anche per azzerare le spese bancarie richieste oggigiorno e che a fronte della stagnazione dei consumi, di guadagni sempre pur risicati pur di vendere qualcosa, sono davvero esagerate. O in alternativa, propongono, istituire un metodo di pagamento elettronico come quelli di nuova generazione, verificabili ma che non richiedono l’utilizzo del POS. Basti pensare ad un Satispay, ad esempio, che si sta sempre più diffondendo. Mi trovavo giusto pochi giorni fa in una fumetteria e sono stata l’unica ad utilizzare il POS, in mezzo a tanti Satispay.
Non è oltretutto ancora detto che queste misure servano davvero ad arginare l’evasione fiscale del nostro Paese.
Voi cosa ne pensate?
Siete un commerciante e vi state mobilitando?
Pensate che sia un metodo completamente fuori luogo e che il tempo ne dimostrerà comunque l’inadeguatezza?
Oppure ancora siete ben felici delle novità?

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed