Cosa fare se si investe un animale?

Hai investito, per errore un animale? I consigli degli esperti per un intervento immediato. Cosa fare, chi chiamare e il primo soccorso 1 min


1 share

Cosa fare in caso di investimento di un animale?

Bisogna assolutamente fermarsi ed avvicinarsi con cautela all'animale per accertarsi che sia ancora vivo.

Il Codice della Strada è stato modificato nel 2010 per prevedere l'obbligo di fermarsi e prestare soccorso da parte dell'automobilista che investe un animale, sia esso d'affezione (cane, gatto), da reddito (animali che producono reddito per i proprietari) o un animale protetto. La modifica, art. 31 legge 29/Luglio/2010 n. 120, parla chiaro al comma 2, dove si legge che all'articolo 189 del decreto legislativo n. 285 del 1992 viene aggiunto il comme seguente: "9-bis. L'utente della strada, in caso di incidente comunque ricollegabile al suo comportamento, da cui derivi danno a uno o più animali d'affezione, da reddito o protetti, ha l'obbligo di fermarsi e di porre in atto ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento di soccorso agli animali che abbiano subito il danno. Chiunque non ottempera agli obblighi di cui al periodo precedente è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 389 a euro 1.559. 

Le persone coinvolte in un incidente con danno a uno o più animali d'affezione, da reddito o protetti devono porre in atto ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento di soccorso. Chiunque non ottempera all'obbligo di cui al periodo precedente è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 78 a euro 311».

L'obbligo è di fermarsi e chiamare soccorso ovvero un veterinario o una Forza di Polizia così come si fa per incidenti con umani. A prescindere dalla mole dell'animale, se non si è un veterinario, non devo muovere l'animale ma attendere i soccorsi. Si può chiamare il Corpo Forestale dello Stato (1515), i Carabinieri (112), la Polizia di Stato (113), la Guardia di Finanza (117), le Polizie Municipali-Locali-Provinciali – Centralini Comuni e Province, i Servizi Veterinari Aziende USL, i Centri di recupero fauna selvatica e lo studio medico veterinario più vicino www.struttureveterinarie.it, anche con App da telefonino.
E' attiva la piattaformawww.struttureveterinarie.it, realizzata dalla Federazione nazionale degli Ordini dei veterinari italiani (FNOVI) in collaborazione con ANMVI (Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani). Si tratta della georeferenziazione delle strutture veterinarie autorizzate, un servizio di pubblica utilità, gratuito e  scaricabile anche su smartphone, tablet e navigatori satellitari. Consente di rintracciare la struttura veterinaria più vicina: di ciascuna è presente una scheda dei servizi, la pronta reperibilità e naturalmente i recapiti.

Può accadere che i veterinari non abbiano la possibilità di intervenire in un determinato momento, oppure che il canile sia a corto di personale. In questo caso, dovranno essere prestati i soccorsi direttamente dall'automobilista che, avvolgendo sempre l'animale in un asciugamano, si preoccuperà di portarlo dal proprio veterinario. Occorre la massima cautela possibile durante il trasporto al fine di evitate di aggravarle o crearne altre.
Di norma, i veterinari non si prendono nessun compenso in caso di investimento e curano l’animale gratuitamente, altri si fanno retribuire solo il costo di eventuali farmaci, invece, qualora siano necessari esami più specifici o, addirittura, un intervento chirurgico, chi ha investito l'animale dovrebbe contattare l'Asl per vedere come gestire il caso.
Quindi, risalire al proprietario dell’animale ed informarlo dell’accaduto e quest’ultimo ovviamente, assieme ad un vostro contributo se l’investimento è stato causato per colpa vostra, dovrà far proseguire le operazioni al fine di far ritornare l’animale in salute.
La cosa fondamentale in una situazione del genere e di non lasciarsi prendere dall’ansia, bisogna essere lucidi e fare le scelte giuste, innanzitutto per il bene dell’animale.
Spesso la causa di investimenti dei cani è dovuta alla sbagliata gestione da parte dei proprietari che, lasciando i cancelli aperti, permettendo ai loro cani di uscire e girare liberamente, mettendo a rischio la vita del proprio cane e quella delle altre persone.
In caso di decesso bisogna comunque chiamare le forze dell'ordine ed attenderle finché non ne dichiarino il decesso.


Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

1 share

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qual'è la tua reazione?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
1
geeky
love love
1
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win
Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Lista
Il classico Internet Listicles
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed