2 Euro commemorativi: collezionismo comune

Emissioni Numismatiche commemorative per appassionati. Perché sono così affascinanti?2 min


1.1k shares

Grazie al gran numero di visitatori che hanno letto il nostro primo articolo legato alla storia delle monete commemorative in Euro, siamo a pubblicare la seconda parte che tratterà le emissioni del 2005.

L’Associazione EUROCOLLEZIONISMOTORINO seguirà da vicino questa iniziativa e rimane a disposizione per chiunque voglia approfondire l’argomento.

L’evoluzione delle monete commemorative

Mentre nel primo anno “esplorativo” solamente 6 stati hanno emesso temi differenti dalle divisionali (Grecia, finlandia, Lussemburgo, Italia, San Marino e Vaticano), in questo secondo anno decidono di attivare le loro zecche ed i loro disegnatori 8 stati. Si riposa la Grecia e fanno il loro ingresso Austria, Belgio e Spagna con temi veramente interessanti. Le monete da 2€ commemorative iniziano a diventare oggetto di collezione anche se non devono essere confuse con le monete Dedicate ai collezionisti (con un valore facciale superiore ai 2€) che solitamente, come succedeva ad esempio per le lire, sono anche coniate con metalli più preziosi come ad esempio l’Argento o l’Oro.

Monete commemorative, i regolamenti europei

C’è da chiarire per i neofiti che queste particolari monete commemorative derivano da una decisione presa dal Consiglio Europeo che, nel 2004 ha abrogato il divieto che era stato inizialmente imposto di modificare quello che in gergo viene definito il “Dritto” della moneta.

Tuttavia rimangono in vigore alcune disposizioni che limitano l’emissione di monete commemorative.  Inizialmente, ogni stato membro poteva emettere solamente una moneta commemorativa ogni anno (escluso il caso di emissione comune), ed essa doveva essere unicamente una moneta da 2 euro. Questa norma è stata modificata nel luglio del 2012, dando la possibilità agli Stati membri della zona euro di poter emettere due monete commemorative all’anno (escludendo eventuali emissioni obbligatorie). Contestualmente, è stata consentita l’emissione di una moneta commemorativa nel caso in cui vi sia una vacanza nella carica del Capo di Stato, anche se siano già state emesse le due monete commemorative consentite annualmente, purché si rispettino i limiti di volume previsti.

Infine, la tiratura annua di queste monete è anche limitata in maniera percentuale sull’emissione totale delle monete da 2€ del Paese membro.

Internet e numismatica

Che questo tipo di emissioni possano rappresentare una ghiotta opportunità per Internet e per i negozi di numismatica in genere gli addetti del settore se ne accorgono subito e le stesse zecche iniziano a studiare differenti metodologie per immettere sul mercato questi piccoli tesoretti. Le monete di San Marino e della Città del Vaticano proposte nel 2004 sono subito state fagocitate da negozianti e collezionisti, forti anche dei loro bellissimi e curatissimi folder contenitivi. Inoltre la “pazza” distribuzione della moneta Finlandese (complice anche la sua limitata tiratura) ha da subito iniziato a prendere valore nella sua versione Fior di Conio difficilmente reperibile specialmente nei paesi del sud-ovest europeo.

La corsa all’Euro è ufficialmente partita e le tirature molto alte di questi primi anni relativamente alla maggior parte dei Paesi Membri consentono a moltissime persone di iniziare una collezione anche solo di versioni “circolate” che, nonostante abbiano un valore simbolico rimane comunque interessante perché appunto rappresenta iconografie quali il Don Chisciotte spagnolo, la Costituzione Europea, le Olimpiadi Greche, ecc…

Le monete sono belle e le cose belle ispirano da sempre il collezionismo, inoltre suscitano interesse perché com’è da sempre le persone sono curiose e nell’era in cui stiamo vivendo, con tutto l’universo di internet a nostra disposizione, molto spesso basta un titolo per scatenare ricordi o la voglia di ricerca e di sapere. Il diritto commemorativo appare pertanto come una bellissima rappresentazione grafica ma soprattutto come un titolo che appunto incuriosisce la persona che lo vede e la invoglia a ricordare momenti vissuti in passato o a iniziare ad approfondire quello stesso tema di cui magari non ha mai nemmeno sentito parlare sino a quel momento.

Le emissioni del 2005

Qui nel seguito sono rappresentate le 8 emissioni di questo anno, continuate a votare il nostro sondaggio pubblicato al termine dell’articolo ed aiutateci nella ricerca della moneta commemorativa più bella.

100º anniversario della morte del Granduca Adolfo e 50º anniversario della nascita del Granduca Enrico

Sul lato sinistro della parte interna della moneta è raffigurato il profilo di Sua Altezza Reale, il Granduca Henri, volto a destra, sovrapposto sull'effigie di un suo predecessore, il Granduca Adolphe, sul lato destro della parte interna. Le effigi sono sovrastate dalla legenda, in forma semicircolare, «GRANDS-DUCS DE LUXEMBOURG». Le scritte «HENRI * 1955 ADOLPHE + 1905» sono disposte al di sotto delle rispettive effigi. Il disegno è circondato dalle 12 stelle, disposte sul bordo esterno della moneta tra le lettere dal nome del paese nella lingua nazionale «LËTZEBUERG». Nella parte inferiore è riportato l'anno di conio, 2005, ai cui lati sono apposti il logo della zecca e la lettera «S».

Questa seconda emissione avviene  l'8 febbraio in una tiratura di 2.720.000 Pezzi

50º anniversario della firma del Trattato di Stato austriaco

Sul bordo esterno della moneta sono raffigurate le dodici stelle dell'Unione europea. Nella parte interna vengono riprodotte le firme e i sigilli dell'ultima pagina del trattato sullo Stato austriaco, siglato nel maggio 1955 dai ministri degli esteri e dagli ambasciatori dell'Unione Sovietica, della Gran Bretagna, degli Stati Uniti e della Francia, e dall'allora ministro degli esteri austriaco Leopold Figl. Al di sopra dei sigilli è apposta l'iscrizione «50 JAHRE STAATSVERTRAG», che si estende lungo il bordo superiore della parte interna della moneta a guisa di semicerchio con leggera inclinazione sulla destra. Nella parte inferiore sinistra è inciso l'anno di emissione (2005). Sullo sfondo a righe verticali della parte interna compare la raffigurazione araldica dei colori nazionali austriaci (rosso-bianco-rosso).

L'austria emette per la sua prima volta in 7.000.000 milioni di esemplari questa bellissima moneta pregna di significato storico l'11 maggio

Unione economica Belgio - Lussemburgo

Al centro della faccia sono raffigurati in effigie i profili del Granduca Henri del Lussemburgo e del Re Alberto II del Belgio. Il profilo del Re Alberto II è leggermente sovrapposto a quello del Granduca Henri. Sotto le effigi è impresso l'anno di emissione «2005». Nella parte inferiore destra è riportata la combinazione delle lettere «LL», che rappresentano le iniziali dell'incisore. Le due effigi e l'anno sono circondati dalle dodici stelle dell'Unione e dai monogrammi del Granduca Henri sulla sinistra e del Re Alberto II sulla destra. I due marchi di zecca sono posti ciascuno tra due stelle, l'uno sulla sinistra e l'altro sulla destra della parte inferiore del cerchio esterno.

Anche il Belgio emette la sua prima commemorativa e lo fa il 20 maggio con una tiratura di 6.000.000 di monete

400º anniversario del romanzo Don Chisciotte di Miguel de Cervantes

Nella parte centrale della moneta è raffigurata un'immagine di «El Ingenioso Hidalgo Don Quijote de la Mancha», nell'atto di brandire una lancia, con i mulini a vento sullo sfondo. Nella parte sinistra vi è un settore contrassegnato in cui compare incusa la scritta «ESPAÑA», mentre al di sotto di questo settore è impresso il marchio della zecca «M». Sul bordo esterno della moneta sono disposte le dodici stelle dell'Unione europea, quattro delle quali (corrispondenti alle cifre 1, 2, 3 e 4 del quadrante di un orologio), sulla destra, sono incuse in un arco. L'anno di coniazione è impresso nella parte inferiore della moneta, fra tre stelle.

La Spagna gioca subito un pezzo da novanta relativamente alla sua cultura ed il 30 giugno emette 8.000.000 monete raffiguranti il Don Chisciotte

2005 - Anno Internazionale della Fisica

Nella parte centrale della moneta è illustrata una libera interpretazione del dipinto allegorico di Galileo Galilei denominato «La fisica antica». Nella raffigurazione, l'anno di coniazione compare su uno scrittoio al di sotto di un globo. Sulla parte sinistra dell'immagine è impresso il marchio di zecca «R», mentre le iniziali dell'incisore — «LDS» — sono impresse sulla parte destra. L'iscrizione «San Marino» forma una sorta di semicerchio lungo il bordo superiore della parte interna della moneta, mentre l'incisione «ANNO MONDIALE DELLA FISICA» si estende lungo il bordo inferiore della stessa. Le dodici stelle dell'Unione europea sono disposte sul bordo esterno della moneta. Negli spazi che dividono le stelle si intravedono parti di un atomo stilizzato, che copre l'intera moneta.

San Marino il 14 ottobre conia 130.000 esemplari di questa bellissima moneta

60º anniversario delle Nazioni Unite e dei 50º anniversario dell'ingresso della Finlandia all'ONU

Nella parte interna della moneta è raffigurata una colomba della pace composta da tessere di puzzle. Al di sotto della figura, lungo il bordo della metà inferiore del cerchio interno, sono impresse le parole «Finland — UN» sulla sinistra mentre l'anno di coniazione è inciso sulla destra; al di sopra dell'incisione dell'anno 2005, vicino al puzzle, è impressa la lettera «K», iniziale dell'incisore. Il marchio della zecca «M» è invece impresso sotto la figura della colomba della pace. Le dodici stelle dell'Unione europea sono disposte sul bordo esterno della moneta.

Il 25 ottobre la Finlandia emette 2.000.000 di pezzi di questa rappresentazione stupenda

1º anniversario della firma della Costituzione europea

La parte interna della moneta reca una raffigurazione di Europa con il toro. Europa ha in mano una penna e il testo della Costituzione europea. Nella parte superiore sinistra dell'immagine è inserito il marchio della zecca «R». Nella parte inferiore sinistra compaiono le iniziali dell'incisore, Maria Carmela Colaneri, «MCC». L'anno di coniazione è impresso nella parte superiore destra dell'immagine, sopra la testa del toro. Nella parte inferiore dell'immagine è inserito il monogramma della Repubblica italiana «RI». Le parole «COSTITUZIONE EUROPEA» formano un semicerchio nella parte inferiore dell'anello esterno. Nella parte superiore dell'anello esterno sono raffigurate dodici stelle.

L'italia omaggia l'intera Europa ed il 29 ottobre mette in circolazione 18.000.000 pezzi di questa bellissima opera d'arte.

Celebrazione della XX Giornata mondiale della gioventù a Colonia

La parte interna della moneta reca una raffigurazione della cattedrale di Colonia, con una cometa nella parte superiore del disegno. Le parole «XX GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTU» formano un semicerchio lungo il bordo superiore della parte interna, interrotto dalla coda della cometa e da una delle guglie della chiesa. Nella parte superiore dell'anello esterno sono raffigurate dodici stelle in semicerchio e, fra le stelle, sono inseriti l'anno di coniazione (2005) e il marchio della zecca «R». Nella parte inferiore dell'anello esterno le parole «CITTÀ DEL VATICANO» completano il semicerchio.

Il 6 dicembre la Città del vaticano celebra con 100.000 Folder commemorativi uno degli eventi simbolo di questo speciale Staterello.

  1. Aiutaci a trovare la più bella del 2005

    1. Lussemburgo
    2. Austria
    3. Belgio
    4. Spagna
    5. Rep. San Marino
    6. Finlandia
    7. Italia
    8. Vaticano
    51 Vota
    Condividi i tuoi risultati

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

1.1k shares

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed