Trovare lavoro dopo i 58 anni: grazie alla Regione Piemonte, i Comuni assumono personale

La Regione Piemonte ha stanziato 6 milioni di euro per l’assunzione di over 58 da parte di Comuni piemontesi. Il personale dovrà essere individuato tra i disoccupati. Ecco le modalità per fare domanda di assunzione2 min


Trovare lavoro dopo una certa età non è facile. Ma, grazie allo stanziamento di fondi speciali di oltre 6 milioni di euro da parte della Regione Piemonte, i Comuni potranno aprire dei cantieri di lavoro per le persone disoccupate con età uguale o superiore ai 58 anni. Secondo quanto riportato dalla Regione Piemonte, «L’intervento promuove l’inserimento di persone disoccupate over 58, in cantieri di lavoro temporaneo e straordinario, al fine di favorire l’invecchiamento attivo e contribuire al conseguimento dei requisiti previdenziali ai fini pensionistici».

In cosa consiste il lavoro

Secondo quanto si è appreso, i cantieri promossi dai Comuni piemontesi interessati prevedono l’avviamento al lavoro di disoccupati ad attività temporanee o straordinarie finalizzate alla realizzazione di opere di pubblica utilità che saranno gestite o dai Comuni, o da Unioni di Comuni o ancora altre forme associative e organismi di diritto pubblico di cui all’articolo 3, comma 1, lettera d), del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 (Codice dei contratti pubblici), e che abbiano sede nel territorio della Regione Piemonte.
Nello specifico saranno finanziati progetti che spaziano dalla tutela dell’ambiente, alla valorizzazione dei beni artistici e culturali, del turismo, del patrimonio urbano e rurale. Non mancheranno i progetti con finalità sociali come i servizi alla persona.

Come e quando le assunzioni

Secondo il bando, la durata dei cantieri sarà di 1 anno, ma potrà essere prorogata fino a 18 mesi. Come accennato, per poter partecipare ai cantieri gli interessati dovranno aver già compiuto 58 anni e non aver maturato i requisiti pensionistici. Altri requisiti sono l’essere residenti in via continuativa in Piemonte nei 12 mesi precedenti alla domanda, essere disoccupati ai sensi del D.lgs. 150/2015, non ricevere ammortizzatori sociali e non essere inseriti in altre misure di politica attiva, compresi altri cantieri di lavoro. Sono invece incluse le persone che beneficiano di misure di sostegno al reddito in inclusione (REI) o del reddito di cittadinanza.

Le risorse disponibili

Le risorse assegnate dalla Regione Piemonte per l’avvio dei cantieri ammontano a 6 milioni e 138mila euro, di cui 4 milioni per il 2019 e 2 milioni e 138mila euro per il 2020. Il piano della Regione prevede anche il rimborso degli oneri previdenziali versati dai soggetti attuatori. In questo caso, le risorse assegnate sono pari a 900mila euro, di cui 300mila per il 2019 e 60mila per il 2020. Per i lavoratori che verranno assunti si prevede un’indennità giornaliera fissata in 29,70 euro lordi all’ora per 30 ore settimanali, che saranno erogati direttamente al lavoratore da parte dell’INPS.

Come candidarsi ai cantieri di lavoro

«Le persone interessate – spiega una nota della Regione – si devono rivolgere al proprio Comune di residenza per sapere se sul proprio territorio, a seguito del bando regionale, saranno realizzati dei cantieri di lavoro». Gli Enti pubblici che invece intendono partecipare al progetto possono presentare le proprie candidature a partire dal 7/10/2019 e fino all’11/10/2019 – nei modi specificati nel bando. Gli Enti attuatori saranno tenuti ad avviare il cantiere di lavoro entro e non oltre 60 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria sul Bollettino Ufficiale Regionale, pena decadenza del finanziamento.
Per maggiori informazioni si può visitare la pagina dedicata sul sito della Regione Piemonte.

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

One Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed