Seguici su

Featured

Scatola sospetta sul treno: passeggeri costretti a scendere

Una scatola metallica sospetta è stata abbandonata sul sedile di un treno. Per sicurezza tutti i passeggeri vengono fatti scendere dal treno. Ecco chi aveva lasciato lì quella scatola e perchè

Pubblicato

il

TORINO – Alle 12,10 del 15 luglio u.s, la Sala Operativa compartimentale riceveva una chiamata dal Capotreno del treno R4222 Pinerolo – Torino Porta Nuova, che durante la fase di controllo del convoglio precedente alla partenza, aveva notato la presenza di una scatola metallica sospetta, abbandonata su uno dei sedili della carrozza 1. Cautelarmente venivano fatti scendere i viaggiatori presenti e veniva inviata immediatamente sul posto una pattuglia composta da personale del Settore Operativo di Porta Nuova e della Polizia Giudiziaria Compartimentale.

Interviene la Polfer

Personale Polfer intervenuto, dopo aver eseguito un’accurata ispezione dei luoghi accertava, anche con il supporto delle immagini riprese dalle telecamere di sicurezza installate a bordo treno, che la scatola in premessa era stata portata a mano da un uomo salito a Nichelino il quale, dopo aver consumato dei dolci contenuti al suo interno, l’abbandonava sul sedile del convoglio, allontanandosi subito dopo. Al termine di tutte le operazioni di messa in sicurezza e bonifica dell’area, il convoglio ripartiva, maturando per la circostanza un ritardo di circa un’ora.

Denunciato per interruzione di pubblico servizio

Le successive attività di verifica poste in essere da personale di Specialità, anche alle aree adiacenti la stazione, permettevano di rintracciare l’individuo ripreso dalle telecamere; un cittadino rumeno 26enne, residente a Pinerolo, con precedenti per reati contro il patrimonio e per stupefacenti. L’uomo è stato denunciato dalla Polfer per interruzione di pubblico servizio.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità