Seguici su

Featured

Festa del 1° maggio: «potrà partecipare chiunque, ma dovrà farlo pacificamente»

Domani mattina partirà il corteo in Piazza Vittorio. Chiunque potrà partecipare alla Festa del Primo Maggio, ma dovrà farlo senza creare tensioni. Ecco quali sono i temi centrali e gli orari della manifestazione

Pubblicato

il

TORINO – La Festa del Primo Maggio, che avrà al centro i temi del lavoro, dei diritti e dello stato sociale, deve essere «un momento di unione e non di divisione. Non c’è spazio né per i violenti né per chi vuole fare campagna elettorale con il rischio di provocare tensioni. Favorevoli e contrari alla Tav hanno avuto l’opportunità di fare le loro manifestazioni. Chiunque potrà partecipare se lo farà pacificamente», sottolineano i segretari generali di Cgil, Cisle Uil Torino, Enrica Valfrè, Domenico Lobianco e Gianni Cortese, presentando la manifestazione. Alla conferenza stampa in Comune hanno partecipato l’assessore comunale al Lavoro Alberto Sacco e l’assessore regionale Gianna Pentenero.

Il corteo da Piazza Vittorio

Il corteo partirà da piazza Vittorio intorno alle 9 e si concluderà in piazza San Carlo. Il comizio conclusivo sarà tenuto alle 11 da Cortese a nome dei tre sindacati. Prima prenderanno la parola un rappresentante della Giocare (Gioventù Operaia Cristiana) e lavoratori di sanità, metalmeccanici e scuola.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità