Seguici su

Curiosità

Il Diavolo alla villa Tesoriera

I giardini del parco della Tesoriera, in corso Francia, sarebbero stato la casa del Diavolo

Pubblicato

il

Torino città magica, ne abbiamo parlato già diverse volte. C’è chi la ritiene una città votata sia al bene che, per così dire, al male. I sostenitori di quest’ultima teoria fanno riferimento a una delle tante leggende che vuole gran parte del territorio del quartiere Parella legato al Diavolo.

I giardini del Diavolo

Il parco della Tesoriera, dove sorge l’omonima villa, secondo una leggenda piuttosto radicata tra la popolazione di un tempo, era considerato la dimora del Diavolo. In particolare, il parco che venne battezzato “Giardin del Diav”, pare fosse teatro di ripetute apparizioni di un fantasma: un cavaliere solitario che coperto da un mantello nero bordato di rosso pare uscisse di notte dalla villa Tesoriera, per poi vagare nella campagna circostante.

Un’altra misteriosa presenza

Le ipotesi circa il fantasma del cavaliere misterioso ne attribuiscono l’appartenenza al tesoriere del re, il quale era stato il primo proprietario della villa. Ma se del cavaliere si sono poi perse le tracce – ammesso che si fossero mai trovate – oggi si dice che la villa della Tesoriera sia abitata da un altro fantasma, che condividerebbe la dimora con l’attuale custode (in carne e ossa) che sta lì da oltre vent’anni insieme alla famiglia. I custodi assicurano di aver più volte avvertito e sperimentato la presenza di una giovane ragazza, che appare come un fantasma che si aggira per le sale. Ma se per qualcuno questo non fosse abbastanza, i custodi pare sostengano di essere stati “toccati” dalla giovane donna che, passando loro accanto li avrebbe sfiorati. Si tratterebbe comunque di un fantasma “buono”, che pare non dia particolari problemi alla famiglia e che la convivenza sia pacifica.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità