Trova un portafogli con 1720 euro e lo consegna alla polizia

Restituito il denaro al proprietario. Ecco cosa ci doveva fare con tutti quei soldi in contanti1 min


356 shares

TORINO – Giovedì mattina un uomo perde il portafogli al Campus Einaudi. Al suo interno ci sono 1720 euro e 620 zloty polacchi. Una ragazza lo ritrova e lo porta al Commissariato Dora Vanchiglia. Gli agenti rintracciano poi il legittimo proprietario e glielo riconsegnano.

A cosa serviva tutto quel denaro?

Si scopre che il denaro era destinato alla visita di studenti delle scuole superiori in diversi luoghi dell’Olocausto, tour organizzato da una associazione di Bologna, all’interno del progetto “Promemoria Auschwitz”. Il proprietario del portafogli doveva consegnare il denaro ai responsabili del viaggio ma lo aveva smarrito nella confusione durante il trasferimento degli studenti dall’aula ai vari pullman.

Avvisata anche la vigilanza del campus

Il giovane, un cittadino italiano di 28 anni, aveva immediatamente avvisato la vigilanza del campus del fatto e che all’interno del portafogli cui interno erano custodite le quote dei partecipanti al viaggio.  Grazie alla ragazza, qualche ora più tardi, il ventottenne è stato invitato a presentarsi presso gli uffici del commissariato Dora Vanchiglia per ritirare il proprio portafoglio.  

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

356 shares

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *