Seguici su

Cronaca Live

Uccisa in strada a colpi di pistola. Tragedia a Venaria

Omicidio suicidio a Venaria, uomo spara alla donna che si stava separando da lui. I dettagli della vicenda.

Pubblicato

il

OMICIDIO SUICIDIO VENARIA

Dramma a Venaria. Alle 18.55 del 26 settembre 2020 –  in via Druento 150-  una donna di 41 anni è stata uccisa con diversi colpi di pistola sparati dal compagno, costretto da tempo su una sedia a rotelle. Pochi minuti dopo, l’autore del tragico gesto si è tolto la vita con la medesima arma, sparandosi ad una tempia all’interno della propria abitazione che si trovava poco distante dal luogo dell’omicidio. L’arma era detenuta illegalmente.

Omicidio suicidio a Venaria, il movente

Il movente sembra essere legato alla separazione richiesta dalla donna. La coppia aveva due figli che si trovano da qualche giorno a casa dei nonni materni, luogo in cui si era trasferita da alcuni giorni anche la donna.

Omicidio suicidio a Venaria, i dettagli della vicenda

Dal sopralluogo effettuato dai carabinieri del nucleo investigativo di Torino e dai colleghi di Venaria, è emerso che la donna è stata attinta da circa 6 colpi, esplosi tutti nel tronco. Nell’auto, tuttavia, sono stati trovati 9 bossoli. La pistola utilizzata durante omicidio era stata rubata, si trattava di una 9×21 IMI mod Jericho. È stata rinvenuta dai carabinieri all’omicida-suicida ancora con un colpo in canna. I militari dell’Arma hanno trovato in un cassetto del salone dell’abitazione dell’uomo una ventina di proiettili inesplosi.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trending