Torino, attenzione all’uomo che riga le auto in sosta (vietata)

C'è qualcuno che a Torino riga le fiancate e danneggia le auto che sarebbero parcheggiate in sosta vietata. L'allarme di un cittadino preoccupato1 min


577 shares

Danni anche seri alle auto parcheggiate in corso Casale a Torino. A lanciare l’allarme e la preoccupazione è il presidente della Bocciofila SIS, Mario Lippi, che si trova all’interno del Parco Michelotti. Secondo quanto si apprende, vi sarebbe una persona non ancora identificata che riga le fiancate delle automobili (e altri mezzi) che si troverebbero parcheggiate in sosta vietata o che sono posteggiate male.

Molte le auto danneggiate

Pare che negli ultimi quindici giorni, per ben sette volte i possessori di auto parcheggiate lungo corso Casale, all’interno del parco, si siano ritrovati il mezzo danneggiato con una lunga riga sulla fiancata. A essere prese di mira in particolare pare siano le auto dei soci della Bocciofila, che lasciano l’auto davanti al cancello d’ingresso.

Lì però la sosta è vietata

Lungo il viale del parco che costeggia la cancellata del circolo SIS in realtà la sosta sarebbe vietata, e permessa soltanto ai mezzi di soccorso. Tuttavia, poiché oltre il ponte e sul corso dove c’era un tempo lo Zoo la sosta è pagamento o anche perché molti dei soci sono anziani e hanno difficoltà a camminare… (senza contare chi arriva da fuori Torino e non può usare i mezzi pubblici) in molti finiscono per parcheggiare in sosta vietata. Così, il misterioso “vendicatore” li punisce rigando le auto in sosta. C’è chi ormai se la ritrova piena di righe, poiché “colpita” più volte.

Fate attenzione a dove lasciate l’auto

Per avvisare sia i soci della Bocciofila, che chi si dovesse trovare a passare da quelle parti e avesse la malaugurata idea di parcheggiare lì, il presidente ha affisso un cartello di avviso per invitare le persone a fare attenzione del pericolo di ritrovarsi l’auto danneggiata. Oltre a ciò, è stata inviata una lettera al Comune alla Circoscrizione per far presente il problema e nella speranza che si possano prendere provvedimenti in merito. Nel frattempo, gli atti vandalici continuano.

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

577 shares

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed