Seguici su

Cronaca Live

Torino, tenta di sfondare la vetrina di un negozio con un tombino

A Torino un uomo marocchino di 31 anni ha tentato di sfondare la vetrina di un negozio con l’ausilio di un tombino in ghisa. Un residente della zona, allertato dai rumori, ha avvertito il 112

Pubblicato

il

polizia torino
Immagine fornita dalla Questura di Torino

TORINO – Sono le 3 di notte in zona Borgo Vittoria quando un cittadino viene svegliato da forti rumori provenienti dalla strada. Affacciandosi dalla finestra della propria abitazione, l’uomo nota la presenza di un soggetto che sta tentando di sfondare la vetrina di un esercizio commerciale. Immediata la chiamata al 112 NUE, nella quale il cittadino fornisce una descrizione del reo, un cittadino marocchino di 31 anni.

L’arrivo della Polizia

Gli agenti del commissariato Barriera Milano giunti sul posto intercettano il trentunenne, che nel frattempo, alla vista della pattuglia, tenta la fuga. In fase di accertamenti, gli operatori si mettono alla ricerca dello strumento utilizzato per infrangere la vetrina. Una scia di pulviscolo vetroso notato a terra li conduce verso un autoveicolo parcheggiato, dove rinvengono un tombino in ghisa precedentemente occultato dall’uomo. Lo straniero, con diversi precedenti di Polizia e l’obbligo di presentazione quotidiana alla firma, è stato arrestato per tentato furto.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità