Seguici su

Cronaca Live

Torino, spaccio ‘via chat’ e kit per coltivazione di marijuana

L’uomo è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio

Pubblicato

il

spaccio droga torino

TORINO – Intorno all’una di mercoledì notte, gli agenti del commissariato Madonna di Campagna hanno controllato un soggetto in via Orvieto. L’uomo, cittadino romeno di 47 anni, è stato trovato in possesso di una bustina di marijuana e di un bilancino di precisione, occultati nella propria tracolla.

Spaccio ‘via chat’

Lo squillare incessante del suo cellulare, durante il controllo, ha insospettito gli operatori. In fase di accertamenti, è stato scoperto che il quarantasettenne stava utilizzando l’applicazione di messaggistica istantanea “Telegram” per condurre la propria attività di spaccio, inviando ai clienti foto di buste contenenti sostanza stupefacente.

La perquisizione

Osservando le immagini contenute nelle chat, un particolare colpisce gli agenti: tutte le fotografie hanno come sfondo una particolare tipologia di piastrelle, comuni nelle vecchie costruzioni.  L’uomo dichiara allora di trovarsi in Italia da appena 10 giorni e di essere temporaneamente alloggiato in via Giachino. I poliziotti hanno quindi raggiunto lo stabile in questione per controllare l’abitazione indicata, nonostante gli iniziali tentativi di depistaggio del reo circa la posizione dell’appartamento.  Una volta entrati nella camera da letto, gli agenti hanno riconosciuto lo stesso pavimento presente nelle immagini del telefono e, durante la perquisizione, sono state rinvenute le medesime buste di droga raffigurate nelle chat, per un peso di circa 200 grammi.

Kit per serra indoor

All’interno di un’altra stanza, i poliziotti hanno trovato varie attrezzatture e prodotti utili alla coltivazione della cannabis: 3 scatole di cartone contenenti alcuni pannelli led ed un ventilatore, un kit neutralizzatore di odori, 4 contenitori di liquido fertilizzante, una bottiglia di acqua idroponica, un sacchetto di terra fertilizzante, una scatola al cui interno sono conservati semi ed innesti di cannabis ed un libro d’istruzioni su come realizzare una serra indoor. Scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio.

Immagine di copertina fornita dalla Questura di Torino

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità

Trending