Seguici su

Cronaca Live

Torino, spacciatore trovato con 3 telefoni e 3650 euro in contanti

Gli agenti del Commissariato Barriera di Milano, insospettiti dal fatto che il ragazzo fosse scappato alla vista della pattuglia, ha deciso di perquisire la sua abitazione, dove ha trovato droga, contanti e altro materiale utilizzato per attività di spaccio

Pubblicato

il

droga barriera di milano
Immagine fornita dalla Questura di Torino

TORINO – Nel primo pomeriggio di martedì gli agenti del Commissariato Barriera di Milano stavano pattugliando l’area di competenza quando, in corso Vercelli, hanno notato un ragazzo a bordo di una bici sfrecciare in direzione esterno città e, alla vista della volante, imboccare contro mano via Volpiano.

Ispezione domiciliare

Gli operatori, insospettiti, hanno fermato e sottoposto a controllo lo straniero, un 23enne nigeriano regolare sul Territorio Nazionale. Il giovane, nonostante fosse stato più volte notato dagli agenti aggirarsi nei pressi di via Monterosa, ha dichiarato agli stessi di trovarsi a Torino solo perché aveva fatto visita ad alcuni amici. Ma gli accertamenti svolti dai poliziotti relativamente alle chiavi che il ventitreenne aveva con sè sono risultate relative proprio ad un alloggio di via Monterosa, ove effettivamente il giovane vive. All’interno dell’abitazione sono stati trovati 10 grammi e mezzo di cocaina, circa 9 grammi di marijuana e quasi 1 grammo di hashish. Le dosi di droga erano state avvolte singolarmente in alcuni asciugamani posti sopra il termosifone dietro la porta della cucina. Inoltre, sempre nello stesso locale sono stati trovati 14 grammi di sostanza da taglio, diverso materiale per il confezionamento dello stupefacente, 3 telefoni cellulari e 3650 euro in contanti, rinvenuti all’interno del comodino della camera da letto, probabile provento dell’attività di spaccio.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità