Seguici su

Covid 19

Torino, al via la vaccinazione degli insegnati

«Oggi per me è un giorno di speranza», afferma la prima docente a ricevere la dose del vaccino

Pubblicato

il

vaccinazioni covid torino

TORINO – «Oggi per me è un giorno di speranza, di gioia e di emozione, perché è da tanto che stavamo aspettando questo momento per poter lavorare in sicurezza». Queste le parole di Laura Plotino, poco meno di 50 anni, insegnante al Gobetti di Torino, la prima a uscire dal locale dell’ospedale San Giovanni Bosco dove questo pomeriggio ha avuto il via la vaccinazione del personale scolastico e universitario del Piemonte.

L’alba di una nuova svolta?

«In quanto insegnante di sostegno – ha spiegato la docente ai giornalisti in attesa all’esterno – io ho sempre lavorato in presenza, anche in momenti di ondate pericolose di Covid-19. Mi auguro che questa sia l’alba di una svolta. So che occorre del tempo perché la vaccinazione faccia i suoi effetti e raggiunga la maggior parte della popolazione. Però oggi iniziamo a sperare: di poter lavorare in sicurezza e di poter abbracciare le persone che amiamo».

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità