Seguici su

Cronaca Live

Torino, al mercato di Porta Palazzo bancarella con 250kg di alimenti ammuffiti

Gli alimenti, fortemente compromessi, sono stati sequestrati e immediatamente distrutti

Pubblicato

il

alimenti ammuffiti porta palazzo

TORINO – Ieri mattina in piazza della Repubblica, nell’ambito dei controlli ordinari per la tutela dei consumatori eseguiti nel settore ortofrutta del più grande mercato all’aperto d’Europa, gli agenti del Comando Territoriale di Porta Palazzo della Polizia Municipale hanno individuato un grande quantitativo di alimenti ricoperti di muffe.

Cibo avariato

I ‘civich’, girando tra le bancarelle, hanno notato alcuni limoni con tracce di muffa esposti su un banco e, avvicinandosi per far notare il problema all’addetta alla vendita, si sono accorti che il quantitativo di merce avariata era ben più consistente. Oltre ai limoni in stato di alterazione, dietro e di fianco al banco, hanno trovato diverse pile di cassette di mandarini completamente ricoperti di muffe.

250 chilogrammi

Gli agenti hanno quindi posto sotto sequestro giudiziario la merce in stato di alterazione per un totale di oltre 250 chilogrammi di agrumi – di cui 72 di limoni e 184 di mandarini – e, trattandosi di alimenti fortemente compromessi, non conservabili a causa dell’avanzato stato di alterazione, hanno proceduto alla distruzione immediata della merce mediante conferimento al compattatore dell’AMIAT presente sulla piazza.

Indagato

Il titolare dell’attività, un uomo di 35 anni di nazionalità marocchina, è stato indagato in stato di libertà per il reato di detenzione e vendita di alimenti alterati, ai sensi dell’art. 5 della legge 283 del 1962.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità