Seguici su

Cronaca Live

Tentata rapina: il gioielliere spara, due morti. Solidarietà da Salvini

A Grinzane Cavour, nel Cuneese, la tentata rapina in una gioielleria finisce in tragedia: due morti e un ferito. Da Matteo Salvini solidarietà per il gioielliere e la sua famiglia

Pubblicato

il

Grinzane Cavour
Via Garibaldi a Grinzane Cavour dove è avvenuta la sparatoria per la tentata rapina

CUNEO – Due persone sono morte nella tentata rapina a una gioielleria di Gallo – Grinzane Cavour, nel Cuneese. Sul posto sono giunti i carabinieri per accertare come si sono svolti i fatti. Da quanto si apprende, l’episodio è avvenuto in via Garibaldi 71, la via centrale che da Alba porta a Barolo.

Due morti e un ferito

Secondo una prima ricostruzione, i rapinatori verso le 18:30 di ieri sarebbero entrati nella gioielleria Mario Roggero, il cui titolare sei anni fa era già stato picchiato selvaggiamente durante una precedente rapina. Poco dopo, sono stati esplosi alcuni colpi di pistola. Due rapinatori sono morti e un terzo è stato ferito da uno dei proiettili e ha tentato la fuga nei campi, a tarda sera però è stato catturato a Savigliano (Cn).

Un rapinatore identificato

Al moneto, uno solo uno dei due rapinatori uccisi è stato identificato: si tratta di Andrea Spinelli. Per gli altri si attendono comunicazioni dal comando provinciale dei Carabinieri.

La solidarietà di Salvini

A seguito del drammatico episodio il leader della Lega, Matteo Salvini ha espresso su Facebook la sua solidarietà al gioielliere: «Un abbraccio al gioielliere e alla sua famiglia aggredita – scrive Salvini – Il loro negozio era già stato rapinato nel 2015: il titolare era stato picchiato e legato, poi chiuso in bagno con la figlia. La difesa è sempre legittima».

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità