Seguici su

Cronaca Live

Spacciatore “di quartiere” arrestato dalla polizia dopo la segnalazione di residenti

Dopo le segnalazioni dei residenti, è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di zona uno spacciatore che operava via Boston

Pubblicato

il

Polizia di Stato
Arrestato spacciatore a Torino - Immagine rappresentativa

TORINO – Dopo alcune segnalazioni pervenute al Commissariato Mirafiori, sono stati intensificati i controlli di polizia nel quartiere. Nel pomeriggio di lunedì personale in borghese del Commissariato, perlustrando la zona con attenzione, ha notato un SUV parcheggiato davanti a un passo carrabile e, nonostante i vetri oscurati, si accorgeva della presenza di un soggetto sdraiato sui sedili posteriori.

L’uomo tenta la fuga

I poliziotti, a questo punto procedevano al controllo, visto l’insolito atteggiamento del giovane. Quando gli agenti si sono qualificati, il ragazzo tentava la fuga, ma veniva subito bloccato. Si trattava di un ventenne cittadino della Mauritania, irregolare in Italia, nascondeva in bocca nove palline termosaldate di cocaina e crack; altre 45 dosi sono state trovate nella tasca dei pantaloni.

Dalla ricostruzione degli investigatori, lo spaccio avveniva in auto, proprio per dare meno nell’occhio. Gli acquirenti salivano in auto e ricevevano le dosi richieste. Lo straniero è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità