Seguici su

Cronaca Live

Notte di gelo in Piemonte, preoccupazione per le coltivazioni e i frutteti

La scorsa notte in Piemonte il termometro è sceso fino a -6 gradi. Ora si temono gravi danni per le coltivazioni e per i frutteti

Pubblicato

il

Ghiaccio
Gelo nella notte in Piemonte

TORINO – Preoccupazione nel mondo agricolo, e non solo, in Piemonte per la notte di forte gelo, la terza consecutiva, con minime fino a -6 °C in zone di pianura e collina, in particolare nel Monferrato e nelle Langhe e nella campagna tra Torino e Cuneo.

Freddo ovunque in Piemonte

I dati raccolti dalle stazioni meteo di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) evidenziano che il termometro è finito sotto lo zero un po’ ovunque: meno freddo, rispetto alle notti passate, in alta montagna, ma temperature molto rigide a bassa quota: -6,1 °C sulla bassa collina di San Damiano d’Asti, -5 nel capoluogo provinciale, -5,7 a Saliceto (Cuneo).

Notte freddissima anche a Carmagnola (Torino, -4,2 °C) Alessandria, (-4,1) Vercelli, (-3), Acqui Terme (Alessandria, -2,8).

Sottozero anche Torino

Sottozero anche il centro di Torino: -1 °C alla stazione meteo dei Giardini Reali (ieri +0,9). Le gelate hanno danneggiato molte coltivazioni. In montagna, sul Monte Rosa la minima è stata -24,1, contro il –33,5 di ieri; -9,5 a Sestriere, -14,9 a Bardonecchia località Sommeiller. Previsto un aumento della quota dello zero termico: 1.600 metri a nord, 1.800-1.900 a nord.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità