Seguici su

Cronaca Live

Metanolo nell’alcol, sequestrati 235 litri contaminati

Metanolo pericoloso per la salute trovato in una partita di alcol etilico. Sequestrati 235 litri dall’Agenzia delle Dogane di Torino. Denunciati produttore e fornitore

Pubblicato

il

Metanolo nell'alcol

TORINO – Una partita di alcol etilico contaminato, e dunque pericoloso per la salute umana, è stata intercettata dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane di Torino. Sequestrati 235 litri di alcol contenente una concentrazione del 5,7% di metanolo non indicata in etichetta.

Produttore e fornitore denunciati

Le confezioni erano inoltre prive del prescritto tappo di sicurezza, idoneo a impedirne l’apertura da parte dei bambini. Il produttore e il fornitore dell’alcol sono stati denunciati per vendita di prodotti industriali con segni mendaci e adulterazione di cose in danno alla salute pubblica.

Metanolo: cos’è, tossicità e vino

In Italia l’uso del metanolo è vietato. L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, in questo caso, è stata in grado di individuarne la presenza grazie ai suoi laboratori che ne estendono le competenze alla sicurezza dei prodotti. Il metanolo, o alcol metilico, è utilizzato come solvente, reagente e anche combustibile. In alcuni casi è utilizzato illegalmente come additivo, in particolare nella produzione del vino. Questo composto chimico è in grado di causare avvelenamento grave, portando anche alla cecità o alla morte, anche se assunto in piccole quantità. La dose letale per un essere umano può variare da 0,3 a 1 g per kg di peso corporeo.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità