Seguici su

Covid 19

Ora il Piemonte vede giallo: la situazione RT e il pre report

Covid, l’RT scende in Piemonte, e ora si avvia verso la zona gialla. Il pre-report indica un miglioramento del quadro, in dubbio solo il Cuneese

Pubblicato

il

Cirio all'incontro con i presidenti delle Regioni
Cirio all'incontro con i presidenti delle Regioni

TORINO – Il Piemonte vede giallo, e si avvia verso una situazione di apertura. Migliora infatti il quadro epidemiologico del Piemonte, che dal 26 aprile dovrebbe diventare giallo, anche se per la conferma occorre attendere la validazione del Report nella giornata di oggi. Intanto il pre-report indica, nella settimana 12-18 aprile, una ulteriore riduzione dei casi segnalati di circa il 20%.

Positività e indice RT in Piemonte

In base ai dati raccolti a ieri, la percentuale di positività dei tamponi scende dal 10.7% a 9%. Si riduce il numero dei focolai attivi, dei nuovi e il numero di persone non collegabili a catene di trasmissione note. Il tasso di occupazione dei posti letto ordinari cala da 61% a 47%, quello dei posti letto in intensiva da 50% a 45%. L’RT puntuale diminuisce ulteriormente (da 0.75 a 0.66) e l’Rt medio passa da 0.76 a 0.7.

In forse la provincia di Cuneo

Per la provincia di Cuneo, passata in arancione qualche giorno dopo rispetto al resto del Piemonte, la Regione ha chiesto un chiarimento al Ministero per capire se è necessario che scadano le due settimane di permanenza in arancione oppure se è possibile il passaggio in giallo contestualmente al resto della Regione.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità