Seguici su

Covid 19

Il Piemonte migliora ancora il sistema prenotazioni vaccini

Sapere in anticipo quando si sarà convocati: migliora il sistema di prenotazione della vaccinazione in Piemonte. Da oggi al via le preadesioni per i 55-59 anni e poi i 50-54 anni

Pubblicato

il

Alberto Cirio all'hub di Moncalieri
Migliora il sistema vaccinale in Piemonte - © Facebook - Alberto Cirio

In Piemonte la Regione è al lavoro per migliorare l’attuale sistema di prenotazione della vaccinazione anti Covid, che per il momento non permette di sapere quando si sarà vaccinati, se non a ridosso della convocazione. Lo sforzo, anche per dare modo ai cittadini di programmarsi in vista delle vacanze estive, è reso possibile dalla previsione di disporre di maggiori quantità di vaccini, e di conoscerne con sufficiente anticipo le date di consegna.

Partire al più presto con il nuovo servizio

I tecnici informatici stanno mettendo a punto le modalità che renderanno realizzabile l’obiettivo, con l’idea di partire al più presto. Al momento della prenotazione sarà indicato un arco temporale all’interno del quale avverrà la convocazione, che sarà precisata successivamente con il consueto mezzo: una mail, un sms, o una chiamata del medico di base, se sarà lui a eseguire la vaccinazione.

I vaccinati in Piemonte

Ieri le persone vaccinate sono state 26.041, inclusi 13.720 richiami. Dall’inizio della campagna sono state così somministrate 1 milione e 630.859 dosi, corrispondenti all’86% di quelle finora disponibili.

Si possono prenotare le fasce 55-59 anni

Da oggi sul portale ilpiemontetivaccina.it cominciano le preadesioni per la fascia 55-59 anni, mentre sono state anticipate dal 17 all’11 maggio quelle per la fascia 50-54 anni.

Due nuovi hub vaccinali

Taglio del nastro, inoltre, per altri due nuovi hub vaccinali: uno in modalità drive-in presso il centro commerciale Le Gru di Grugliasco, e uno al Centro Incontro di Cossato (Biella). Alle Gru il drive-in è ospitato al piano terra del parcheggio multipiano, e dopo una prima fase di rodaggio sarà in grado di accogliere 40 veicoli l’ora per un totale di circa 120 vaccinazioni quotidiane. Sarà però operativo solo due giorni la settimana, martedì e venerdì.
Il centro vaccinale di Cossato ha una capacità di 250 somministrazioni al giorno sette giorni su sette, e presto assorbirà al suo interno anche l’attività del centro vaccinale allestito in precedenza alla Casa della Salute in via Pier Maffei, che sarà dismesso.

La situazione Covid di ieri in Piemonte

Il totale dei ricoverati Covid in terapia intensiva negli ospedali del Piemonte scende intanto sotto quota 200, con un calo di 9 pazienti che porta il totale a 194. Risale leggermente invece il dato dei ricoverati negli altri reparti: +8, totale a 2.042. I decessi sono 19, i nuovi contagi 343.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità