Seguici su

Covid 19

Il 15,5% degli over 60 fugge al vaccino in Piemonte

Molti ultrasessantenni non hanno aderito alla campagna vaccini in Piemonte. La quota maggiore nella fascia 60-69: oltre 1 su 5 non s’è iscritto alla campagna vaccinale. La Regione corre ai ripari

Pubblicato

il

Vaccini in Piemonte

TORINO – Il Piemonte ora cerca di convincere il 15,5% delle persone con almeno 60 anni che non ha ancora aderito alla campagna vaccinale. Sono complessivamente 228mila su un totale di 1 milione e 470 mila.

La percentuale più alta

La percentuale più alta di defeziono è nella fascia 60-69, dove la quota dei piemontesi che non hanno ancora aderito è del 21% (124mila su 578mila). Il tema è stato affrontato ieri nella riunione settimanale dell’Unità di crisi.

Sensibilizzare all’importanza di vaccinarsi

La Regione ha attivato un’ulteriore campagna di sensibilizzazione, nella quale sono coinvolti anche i medici di base e i sindaci. È stato deciso, tra l’altro, che gli over60 dei quali il sistema sanitario ha il numero di cellulare riceveranno la comunicazione di un appuntamento via SMS direttamente. Per gli altri verrà organizzato un incontro con i medici di famiglia, ai quali la Regione chiederà di iscrivere in piattaforma i loro pazienti che non hanno ancora aderito, in modo che il sistema possa inviare la convocazione.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità