Seguici su

Covid 19

Green Pass: i candidati a sindaco di Torino, «è giusto anche in azienda»

I canditati a sindaco di Torino Damilano e Lo Russo a confronto su Sky Tg24 parlano anche del Green Pass, e si dicono favorevoli all’uso in azienda

Pubblicato

il

Lo Russo e Damilano al Confronto
Lo Russo e Damilano a Il Confronto - credit: Sky tg24

I candidati sindaco di Torino Paolo Damilano, Torino Bellissima e centrodestra, e Stefano Lo Russo, centrosinistra, favorevoli al Green Pass in azienda. È quanto hanno affermato intervenendo a “Il Confronto”, in onda ieri sera su Sky Tg24.

«Il Paese – ha detto Lo Russo – ha l’esigenza della ripartenza economica e noi dobbiamo tenere insieme due esigenze, quella del rispetto della libertà dei cittadini di potersi riappropriare della loro vita e il diritto di chi non desidera vaccinarsi. Sono due diritti che devono stare insieme ed è quindi corretto che vi sia un controllo sanitario in modo che le persone possano andare al ristorante, al cinema, in discoteca sicure. Stessa cosa per le aziende, perché – ha aggiunto il candidato sindaco di centrosinistra – i lavoratori hanno il diritto di poter vivere dentro un’azienda sapendo di poter non contrarre il virus perché tutti i loro compagni di lavoro sono al sicuro, quindi mi sembra questa una posizione corretta che va sostenuta».

Sulle stesse posizioni Damilano. «Sono assolutamente d’accordo all’utilizzo del Green Pass anche all’interno delle aziende – sottolinea – Il vaccino ha dimostrato di funzionare, sta funzionando anche nei luoghi pubblici, questo significa che il percorso intrapreso è efficace. Non corriamo dietro a nessuno con la siringa obbligando nessuno a vaccinarsi – conclude – ma c’è un mondo che vuole ripartire, tornare alla vita, a lavorare, a produrre».

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità