Coronavirus a Torino, scongiurare il caos negli uffici pubblici

Scongiurare caos e psicosi da virus negli uffici pubblici a Torino: ma all'anagrafe, i dipendenti si presentano al pubblico con guanti e vetri agli sportelli per evitare il contagio1 min


208 shares

Gli uffici pubblici si sono per così dire attrezzati per l’emergenza coronavirus. Ma a trasparire è l’incertezza e, forse, un po’ di paura. Difatti, stamane, per esempio all’anagrafe gli impiegati si sono presentati al pubblico con guanti e vetri agli sportelli. Intanto, Comune sono state contattate le imprese di pulizia affinché, a fine giornata, i locali aperti al pubblico siano sanificati. Anche negli uffici Inps si è proceduto a misure d’emergenza come l’accesso contingentato. La Camera di Commercio di Torino, invece, chiude gli sportelli per due giorni.

Disinfettare tutti i locali aperti al pubblico

Come stabilito dalla Città di Torino, a partire da oggi tutti i locali comunali aperti al pubblico e a grande affluenza, come per esempio gli sportelli e le sale d’aspetto degli uffici anagrafe, dei tributi e della consegna delle cartelle, così come gli sportelli della polizia municipale, a fine giornata verranno disinfettati. Il provvedimento è stato preso da Palazzo Civico al fine di contrastare il possibile diffondersi del contagio da coronavirus. Decisione che era tuttavia già stata presa per i per i mezzi pubblici e per i treni.

Per ora, pochi problemi

A parte l’aver indossato guanti protettivi ed essersi “trincerati” dietro ai vetri da parte degli operatori delle anagrafi, non si segnalano particolari disagi o problemi. L’ingresso degli uffici pubblici è tuttavia sorvegliato da agenti della Polizia Municipale che controllano gli accessi. Il flusso di cittadini, nonostante le notizie sul coronavirus, oggi pare non sia calato in modo significativo. Anzi, sono stati in molti a recarsi per sbrigare varie formalità presso l’ufficio tasse e tributi di corso Racconigi e agli sportelli della Soris. All’ingresso dello spazio Soris è stato apposto un cartello di avviso al pubblico che avverte come l’accesso potrebbe essere limitato. Tra i dipendenti, inutile nasconderlo, c’è ansietà per la situazione. Tuttavia, le attività di servizi al pubblico si sono svolte regolarmente.

La situazione all’Inps per l’emergenza coronavirus

Chi dovesse recarsi all’Inps per sbrigare pratiche o altro, è informato che si può utilizzare il telefono, anche perché l’accesso agli sportelli è contingentato e solo per le richieste veloci (certificati o altro). Tutto questo per evitate affollamenti di cittadini nelle sale di attesa. Chi già aveva fissato un appuntamento dovrebbe aver ricevuto un messaggio così che la sua pratica possa essere svolta telefonicamente contattando il numero 011.19092000 (per la provincia di Torino). Le disposizioni saranno attive a partire da domani.

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

208 shares

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *