Come la Peste: don Maurizio ripete il voto del 1631

Coronavirus come la peste: viene rinnovato un voto del 1631. Ecco di cosa si tratta1 min


154 shares

Il sindaco di Ovada, Paolo Lantero, ha rinnovato con don Maurizio il voto del 1631 che la cittadinanza fece contro la peste. Un atto di affidamento e consacrazione al Cuore Immacolato di Maria, nel santuario a Lei dedicato.

Il rinnovo del voto

«L’attuale pandemia da coronavirus – spiegano dalla chiesa – ha molte analogie con la peste e il rinnovo del voto trova riscontro nella devozione di molti ovadesi». Dal primo cittadino, a nome di tutta la comunità, il grazie per la generosità della gente, «in questi giorni difficili, segnati da angoscia e preoccupazione, ma anche da solidarietà e da speranza». La raccolta fondi promossa dal Consorzio Servizi Sociali ha raggiunto la cifra di 17.370 euro, mentre si moltiplicano le iniziative spontanee di singoli cittadini o di associazioni per aiutare, sostenere e collaborare. Un grande e fattivo aiuto arriva dai nostri gemelli francesi di Pont Saint Esprit. Tante persone si adoperano per la produzione e donazione di mascherine, alcuni artisti dalle finestre ci allietano con le loro note.

Tanti i donatori

È notizia di oggi di un grande e fattivo aiuto che arriva dalla Francia dai nostri gemelli di Pont Saint Esprit – si legge sul profilo Facebook del primo cittadino – Tante persone si adoperano per la produzione e donazione di mascherine alle iniziative di assistenza e alcuni artisti dalle finestre ci allietano con le loro note grazie alle loro straordinarie capacità. Impossibile citare tutti ma a ciascuno un enorme grazie da parte della città, con questa gratitudine e con il cuore pieno di emozione che stamattina Don Maurizio, il vice sindaco Caneva ed io abbiamo rinnovato il voto del 1631 che la cittadinanza di Ovada fece contro la peste.

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

154 shares

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *