Seguici su

Covid 19

Cirio: «Piemonte resta in gialla, verifiche in corso su 3 aree»

Il presidente conferma la zona gialla dopo aver ricevuto il report settimanale. Sono tuttavia necessarie ulteriori verifiche in 3 aree della regione

Pubblicato

il

Alberto Cirio Facebook

TORINO – «Il Piemonte resta in zona gialla»: lo ha detto il governatore Alberto Cirio, all’ospedale San Giovanni Bosco, dove è partita la vaccinazione del personale scolastico. «Ho appena ricevuto – ha spiegato – la validazione del report settimanale del Ministero della Salute. L’RT è cresciuto dello 0,02 e tutti gli altri parametri sono in miglioramento. Naturalmente ci sono delle incognite come le varianti, che impongono una riflessione che sta facendo il CTS, e che in serata verrà ufficializzata».

Verifiche necessarie

«Al momento in Piemonte non ci sono spie rosse accese ma stiamo verificando nello specifico alcune situazioni in 3 aree e abbiamo chiesto una relazione che deve arrivare nelle prossime ore, perché questa mattina lo Zooprofilattico stava facendo le verifiche necessarie su alcuni tamponi», ha aggiunto riferendosi al sistema di ‘zonizzazione’ del Piemonte annunciato ieri in Consiglio regionale dall’assessore alla Sanità, Luigi Icardi. Prima di poter essere applicato però, ha spiegato Cirio, il nuovo sistema dovrà essere validato dal ministero, in modo che chi finisce in una di queste zone rosse ‘chirurgiche’ possa ottenere i ristori.

Immagine di copertina: Screenshot da profilo Facebook Alberto Cirio

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità

Trending