Chiede un sacchetto gratis. Al rifiuto prende una spranga e distrugge il negozio

Distrugge il negozio, aggredisce i commessi e ruba 600 euro. Ma si dimentica una cosa e torna indietro: ecco cosa accade poco dopo 1 min


164 shares

TORINO – Rapina e aggredisce il titolare e commesso di un negozio che si rifiutano di dargli gratuitamente un sacchetto di plastica. Abdul Saktani, marocchino di 28 anni, irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato dai carabinieri a Torino.

Manda in frantumi la vetrina con una spranga

L’uomo è entrato nel negozio Euro Bangla in via Leini, a Barriera di Milano. Prima ha chiesto di poter avere un sacchetto senza pagarlo, poi, con una spranga, ha mandato in frantumi la vetrina dello store, ha rubato 600 euro dalla cassa ed è scappato. Nella fuga ha perso il cellulare. Tornato a riprenderlo, poco lontano dal negozio, è stato bloccato dai carabinieri del nucleo radiomobile.

LEGGI ANCHE: 6 INTOSSICATI PER UNA CALDAIA A PELLET


Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

164 shares

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qual'è la tua reazione?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
1
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win
Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed