Seguici su

Viaggi

Il romantico “spicchio” del Verbano, sul Lago Maggiore

Scopriamo il fascino romantico e avventuroso dell’Alto Lago Maggiore e Cannobio, Cannero Riviera e Trarego Viggiona. Al via un progetto innovativo per rafforzare la destinazione turistica sul mercato di prossimità

Pubblicato

il

Cannobio
Cannobio sul Lago Maggiore - foto © Mila Ulchenko

Oggi c’è un motivo in più per scoprire l’Alto Lago Maggiore e il suo fascino romantico. Per questo, Cannobio, Cannero Riviera e Trarego Viggiona presentano un progetto che punta a rafforzare la destinazione turistica sul mercato di prossimità, e non solo. Un progetto che parte dal basso, con il coinvolgimento dei cittadini e dei ragazzi delle scuole, quello che i Comuni di Cannobio, Cannero Riviera e Trarego Viggiona hanno ideato per rafforzare sul mercato di prossimità l’immagine turistica di questo spicchio di Verbano. L’esperienza degli ultimi mesi, con il crollo dei flussi turistici esteri, ha portato le amministrazioni locali a valorizzare con maggiore attenzione le proprie località, puntando a target geograficamente più vicini. I primi risultati concreti si sono già notati la scorsa estate, con un aumento dei visitatori del nord Italia, ma il progetto “Alto Lago Maggiore” entra ora nel vivo con azioni mirate.

Coinvolti cittadini e scuole

Nelle settimane scorse sono stati coinvolti in primis, con lezioni e workshop, le ragazze e i ragazzi delle scuole. In seguito ai cittadini del territorio, ai villeggianti e a chi frequenta le località come turista è stata proposta la compilazione di un questionario volto a raccogliere le percezioni e sensibilità personali, al fine di costruire i primi passi del progetto ascoltando il territorio, assecondando le sue aspettative, valorizzando i suoi suggerimenti.

Cannobio sul Lago Maggiore
Cannobio sul Lago Maggiore – foto © Mila Ulchenko

Il questionario, in versione cartacea e online e con una variante specifica per le scuole, ha raccolto un ottimo riscontro, con 700 partecipanti, in prevalenza tra i 35 e i 54 anni, il 60% dei quali residente nei tre Comuni lacustri. Molto interessanti i dati raccolti, che saranno utilizzati dai Comuni per valorizzare gli aspetti che gli abitanti stessi vedono come punti di forza del territorio. Entusiasmo e supporto arrivano anche dagli operatori turistici, che credono fortemente nella potenzialità di un turismo di prossimità e sono pronti a impegnarsi in prima linea al fianco delle amministrazioni.

Arriva anche il nuovo portale, al servizio di tutti

Questa fase preliminare ha tracciato la strada per costruire il nuovo portale turistico dell’Alto Lago Maggiore. Una piattaforma moderna, ottimizzata per dispositivi mobili, composta da tre landing page tematiche, pagine web specificamente strutturate per fasce di mercato specifiche di utenti: si va così dal tema Sport & Outdoor a Famiglie e divertimento fino alle Fughe romantiche, realizzate con uno stile fresco e moderno, con contenuti grafici accattivanti e testi emozionali.

La vacanza attiva

«La vacanza attiva è da sempre un elemento fondamentale della nostra offerta – afferma il Sindaco di Trarego Viggiona, Renato Agostinelli – Per questo una delle tre landing page del portale e molte delle attività promozionali che introdurremo si concentreranno proprio sulle proposte outdoor tra lago e montagna: nordic walking, mountain bike ed e-bike, canottaggio, sup, kitesurf, parapendio, immersioni, solo per citarne alcune».

La vacanza romantica

«Vacanza sul lago è da sempre sinonimo di romanticismo – dichiara il Sindaco di Cannero Riviera, Federico Carmine – per questo punteremo molto sulla valorizzazione di esperienze in grado di regalare emozioni e permettere ai visitatori di entrare in contatto con l’essenza romantica dell’Alto Lago Maggiore: dagli aperitivi sul lungolago a esperienze di gusto nei ristoranti del territorio, fino a percorsi nella natura e momenti di relax sulle nostre spiagge, sulle quali sventolano da anni le bandiere blu, e da cui partire per una romantica gita sulle acque del lago».

Cannero Riviera sul Lago Maggiore
Cannero Riviera sul Lago Maggiore – foto © Mila Ulchenko

Un paradiso per le famiglie

«Da sempre l’Alto Lago Maggiore è un vero paradiso per le famiglie – conclude il Sindaco di Cannobio, Gianmaria Minazzi – per questo crediamo che anche i visitatori più vicini a noi potranno apprezzare la variegata offerta di attività pensate per grandi e piccini: spiagge attrezzate, escursioni avventurose, birdwatching, tree hugging, immersione nelle marmitte sono solo alcune delle proposte che il nostro territorio offre a chi desidera trascorrere una vacanza attiva e spensierata a due passi dalle grandi città del Nord Italia».

L’incontro tra lago e montagna

Punto ideale di incontro tra lago e montagna, Cannobio, Cannero Riviera e Trarego Viggiona dipingono un quadro dalle mille sfumature: tra natura, cultura ed enogastronomia, l’Alto Lago Maggiore volge ora lo sguardo al futuro, grazie al recente sviluppo di numerose realtà imprenditoriali legate al mondo del turismo. Una dinamicità che i Comuni vogliono sostenere e incentivare ancor più, per creare un futuro sostenibile, di valorizzazione e crescita, per questo polmone verde affacciato sul Verbano.

Trarego Viggiona
Trarego Viggiona sul Lago Maggiore – foto © max media srls

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità