Seguici su

Storie

Settimana mondiale dell’armonia interreligiosa: promuovere dialogo e comprensione tra le persone

Nella Settimana Mondiale dell’armonia interreligiosa la Chiesa di Scientology si impegna a promuovere il dialogo e l’armonia tra le persone

Pubblicato

il

Settimana mondiale armonia interreligiosa

TORINO – Questa di febbraio è la Settimana mondiale dell’armonia interreligiosa. “È un evento annuale che si celebra la prima settimana di febbraio a partire dal 2011 – si legge nel sito ufficiale del Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite – È stata proclamata dall’Assemblea Generale con la risoluzione A/RES/65/5, adottata il 20 ottobre 2010”.

Comprensione reciproca

Nella Risoluzione, l’Assemblea Generale sottolinea che la comprensione reciproca e il dialogo interreligioso costituiscono due aspetti importanti di una cultura della pace e istituisce la Settimana mondiale dell’armonia interreligiosa per promuovere l’armonia tra le persone indipendentemente dalla loro fede religiosa.

Diffondere il messaggio

“Riconoscendo l’assoluta necessità di un dialogo tra le diverse fedi e religioni per migliorare la comprensione reciproca, l’armonia e la cooperazione tra le persone, l’Assemblea Generale incoraggia gli Stati a sostenere nel corso della settimana la diffusione del messaggio di armonia interreligiosa e di benevolenza in tutte le chiese, moschee, sinagoghe, templi e altri luoghi di culto in tutto il mondo, su base volontaria e secondo le proprie tradizioni o condizioni religiose”.

Il ruolo di Scientology

È in questo contesto che la Chiesa di Scientology, religione fondata da L. Ron Hubbard negli anni ’50, partecipa costantemente e attivamente a iniziative di dialogo e cooperazione. Non solo incontri di conoscenza e confronto, durante l’arco dell’anno, con referenti di tutte le religioni, ma anche attività congiunte di volontariato e testimonianza.

Settimana mondiale dell’armonia interreligiosa

A Torino

Nel corso della celebrazione di quest’anno volontari e rappresentanti della Chiesa di Scientology di Torino sono impegnati su più fronti cooperando a livello interconfessionale: dagli aiuti umanitari alla popolazione croata colpita dal sisma, all’organizzazione di eventi culturali incentrati sulla conoscenza e unione tra religioni, dalle attività a sostegno di persone senza fissa dimora, ai servizi di sanificazione di alcune parrocchie locali.

Vivere in un mondo migliore

«La settimana dell’armonia interreligiosa ci ricorda ovviamente che l’armonia e la cooperazione devono proseguire costantemente se vogliamo vivere in un mondo migliore – spiega Giuseppe Cicogna, portavoce della Chiesa di Scientology di Torino – È fondamentale che ciascuno di noi contribuisca al meglio delle proprie capacità affinché ciò avvenga».

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità