A proposito di Vampiri Psichici

Dialogo semiserio di Gianduja con la masca Micilina a proposito dei vampiri psichici.2 min


54 shares

In tutti questi anni ho conosciuto molta gente: idealisti e profittatori, animi nobili e meschini, imbecilli e saggi. E concordo con Gipo Farassino quando cantava che non é l’età che ha importanza, se uno è coglione è coglione.
Ma non ho mai incontrato lupi mannari o vampiri, neanche nelle notti di tregenda. Fantasmi invece si, e molti.

Cosí una sera, era la Notte di Valpurga, ritornavo a piedi verso l’automobile, dopo una cena con i miei amici di Pocapaglia. 

A dire la veritá uno dei commensali era stato molto fastidioso. Non aveva mai smesso di criticare tutto e tutti.
“Non è piú il tempo delle maschere, il codino é antiquato, Carnevale fa schifo.”

Per fortuna il vino ha fatto giustizia e dopo un po’ aveva la bocca troppo ‘impastata’ per parlare.

Io ormai bevo poco e buono. Da quando la mia Giacometta, guardandomi con i suoi occhi nerissimi, mi ha detto, credo nel ’35, “Quando su beve é facile passare dell’allegrezza all’euforia, e dall’euforia all’ubriacatura: e uno diventa ridicolo, specie alla tua età!” Saggia donna!

Dopo qualche passo me la sono ritrovata davanti, la masca Micilina, o meglio, il fantasma della Masca.

Era vestita con un completo da strega elegante, che non é poi tanto diverso da un normale vestito di campagna. 

Feci un sobbalzo perché ero sovrappensiero.

“Scusa, pensavo ad altro, un delinquente, o un vampiro, vista la notte …”

“Grande illusione quella dei vampiri, anche se di moda. La vita dopo la morte … non funziona cosí. Peró i vampiri esistono sotto un’altra forma.”

“Scusa?”

“Vampiri psichici …”

“Spiegami”

“I vampiri psichici sono persone che si nutrono dell’energia altrui e che si uniscono a persone felici e serene per potere, con calma e tempo, nutrirsi della loro energia, prosciugandola fino all’ultima goccia.”

“Ma chi sono?”

“Chiunque: genitori, parenti, amici, compagni di lavoro, mogli, mariti …”

“Come si riconoscono?”

“Sono quelli che ti coprono di dubbi e di ansie, facendo di tutto per scoraggiarti in maniera esplicita o, facendo finta di darti buoni consigli.”

“Ma cosa vogliono?”

“Nutrirsi della tua energia, toglierti la fiducia in te stesso e nella tua determinazione. Renderti un fantoccio tremante e incapace.”

“Dimmi di piú.”

“Iniziano cosí: si lamentano sempre di tutto e tutti . Per loro tutto nel mondo fa solo schifo.
Ti scoraggiano dicendoti che non ce la farai mai a realizzare i tuoi obiettivi e che non hai le capacità per farlo, criticano tutto quello che fai anche usando la derisione, cercano di abbassare la tua autostima criticando le tue abilità, i tuoi obiettivi, il tuo aspetto, le tue conoscenze e le tue azioni.”

“Ma perché le persone non reagiscono?”

“Perché i vampiri sono subdoli e spesso mascherano di buoni propositi il loro morso. A parole dicono di volerti aiutare, mentre godono di ogni tuo fallimento. É quando il fallimento arriva, grazie a loro, il vampiro dirà che é stata tutta colpa tua. 

E poi ci sono quelli che pretendono che tu sia sempre al massimo e che passi le giornate a dimostrare le tue capacità: e quando non é cosí, perché sei stanco o hai altro da fare, ti deridono perché non sei piú lo stesso”

“Ne hai visto tanti?”

“Tantissimi, e nella mia vita da strega ho sempre consigliato di non avere relazioni con loro, perché sono totalmente incapaci di provare sentimenti veri. Quando va bene, tra una critica e l’altra, pretendono tu sia sempre allegro e positivo, e se hai un minimo momento di debolezza, depressione e dubbio, suscitati da loro, ti abbandonano senza pensarci due volte perché ‘non sei più lo stesso’.”

“Insomma si nutrono delle emozioni che tu gli fornisci e ti abbandonano quando, ormai svuotato, diventi incapace di dargliele, spesso dando la colpa a te, cosí ti senti vuoto e depresso, pronto per un esaurimento nervoso o un suicidio. Oppure potresti trasformarti in un vampiro psichico anche tu, proprio come il morso di un vampiro tradizionale trasforma una persona normale in un altro vampiro.”

“Ma esistono? Quelli che succhiano sangue?”

“Io ero una masca, ed ora sono un fantasma, e non ne ho mai incontrati, peró ho visto i buoni paesani e gli inquisitori, quando mi hanno bruciata, e posso dirti che erano peggio dei vampiri e dei licantropi, assetati di sangue ed incapaci di capire oltre la loro ignoranza, e convinti di fare la volontà di Dio.”

Un lampo traversa gli occhi verdi della masca.

“Ma il tempo é passato. É quasi l’alba. Buona Notte Gianduja.”

“Buona Notte Micilina, e grazie della chiacchierata.”

Ti è piaciuto questo articolo? Non è stato scritto dalla redazione ma da un membro della community di Torino Fan. Iscriviti anche tu, inserisci post e condividi le tue idee o esperienze con gli altri torinesi: riceverai un Buono Amazon da 25 euro

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

54 shares

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qual'è la tua reazione?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
1
omg
win win
0
win
Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed