Seguici su

Quartieri

Campi abusivi Rom a Torino: blitz oggi per sgombero da via Reiss Romoli

Blitz al campo nomadi Rom abusivo di via Reiss Romoli, sorto dopo lo spostamento da via Germagnano di chi doveva lasciare l’Italia

Pubblicato

il

Campi Rom abusivi a Torino

TORINO – Ricordate la vicenda dei nomadi che, dopo essersi presi i soldi dal Comune per lasciare l’Italia e tornare in Romania, invece si sono piazzati in via Reiss Romoli creando un altro campo abusivo? Bene. Dopo la “pulizia” di piazza D’Armi, oggi è toccato a via Reiss Romoli.

Da via Germagnano a via Reiss Romoli

In molti avevano protestato per la vicenda dei Rom e del Comune. Ora, proprio questa mattina, giovedì 10 settembre, è iniziato lo sgombero del campo nomadi abusivo sorto in vece di quello di via Germagnano che era stato demolito a metà agosto scorso.

Le operazioni di sgombero

Alle operazioni di sgombero di stamane hanno partecipato agenti di Polizia di Stato, militari, Vigili urbani e Carabinieri. Il blitz è scattato poco dopo le 9:30. Prima di iniziare le operazioni, gli uomini del Nucleo Nomadi della polizia municipale di Torino hanno dialogato a lungo con i Rom occupanti l’area. Questi, una trentina di persone in tutto, dopo aver parlato e discusso, si sono convinti a lasciare il campo. Dopo di che, hanno preso i loro effetti personali per poi essere scortati fuori dall’area.

Aria di protesta

Per il momento, pare che i nomadi se ne siano andati senza tante cerimonie. Ma, stando a quanto si sa, le lamentele da parte loro sono comunque molte e si preparano a organizzare una protesta davanti al Comune. I Rom chiedono una casa oppure un campo attrezzato dove vivere in pace.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità

Trending