Seguici su

Featured

Emergenza erba alta a Torino, rischio igienico sanitario per molti cittadini?

Cittadini indignati a causa dell’erba alta in città: molti quartieri si stanno trasformando in «savane». Giustizia & Sicurezza: «dimissioni Marco Novello e Alice Arena»

Pubblicato

il

TORINO – «Diversi cittadini, profondamente indignati, ci hanno comunicato il ritorno a Torino dell’emergenza legata all’erba alta e delle conseguenze negative a livello igienico – sanitario. Abbiamo effettuato un sopralluogo, con i diretti interessati, riscontrando la trasformazione di interi quartieri in savane», dichiarano Paolo Biccari e Marco Paganelli, responsabili dell’associazione Giustizia & Sicurezza.

Il secondo sfalcio a metà maggio?

«Il programma della Circoscrizione 5, del 2019, prevedeva il secondo sfalcio a metà maggio. Chiediamo i motivi di tale ritardo inaccettabile, l’inizio immediato dell’attività e le dimissioni di Alice Arena, coordinatrice della Commissione Ambiente e del presidente, Marco Novello, per la loro incompetenza. Non dimentichiamo che quest’ultimo aveva dichiarato in un’intervista, al quotidiano La Repubblica, del 14 agosto 2018: “I gruppi che agitano il problema verde lo fanno per ragioni politiche, sono vicine all’estrema destra”. Quelle frasi, riferite impropriamente a noi che avevamo effettuato una semplice segnalazione senza secondi fini, nascondevano una incapacità palese di risolvere la problematica che oggi siamo tornati ad affrontare», concludono Biccari e Paganelli, responsabili dell’associazione Giustizia & Sicurezza, che ha un migliaio di simpatizzanti in Italia, alla quale si rivolgono quotidianamente persone esasperate da problemi causati da istituzioni sempre più’ inefficienti.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità